LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tifosi-vandali scatenati nel borgo medievale di San Donato in Poggio. Scritte pro-Juve
Ilaria Biancalani
La Nazione - Firenze 5/5/2019

San Donato in Poggio (Firenze) - A San Donato in Poggio, frazione del Comune di Barberino Tavarnelle, non si placano gli animi della tifoseria juventina. Una settimana fa, in due punti di via Senese, erano apparsi striscioni anti-juve che qualcuno aveva attaccato nottetempo: uno con la sagoma di Cristiano Ronaldo e una bottiglia di Ajax detergente e l'altro con la scritta Ajax pulisce lo sporco. Qualche tifoso bianconero evidentemente non l'aveva presa molto bene: erano stati addirittura chiamati i Vigili e successivamente gli operai del Comune per rimuovere quell' onta, opera attribuita allo storico gruppo locale dei Rapacini Viola, che intendeva sottolineare la sconfitta subita dai bianconeri nel ritorno dei quarti di finale della Champions League.

La rimozione degli striscioni sembrava appunto aver messo la parola fine al battibecco fra le tifoserie avversarie per antonomasia. Invece ieri mattina San Donato in Poggio si è svegliata con alcune amare sorprese: oltre a una panchina di via Senese posta su una proprietà privata, imbrattata con vernice spray per comporre la scritta "portalo a Firenze vedono com'è" e lo scudetto, per di più con il tricolore disegnato al contrario, sono state fatte altre scritte e disegni in via Dei Fossi.

Ma quella più grave di tutti si trova nella salita che da via Dei Fossi porta a piazza Malaspina, proprio davanti al portone della Chiesa di Santa Maria della Neve, l'edificio restaurato e riaperto pochi mesi fa grazie all'impegno dei cittadini: qui troneggia il numero 8 contornato da strisce bianconere.

Atti vandalici, segnalati da molti residenti anche attraverso le pagine social. Ma, per il momento, nessuno ha sporto denuncia. La risposta "per le rime" - nel vero senso della parola - è invece arrivata questa mattina, su un foglio firmato dai Rapacini Viola, posizionato di fianco alla panchina imbrattata e rivolta direttamente al "gobbo imbrattatore". Speriamo davvero che, stavolta, il tono ironico ma deciso del gruppo dei sostenitori Viola, che invita gli avversari calcistici a non ritoccare la bomboletta, serva davvero a concludere questa assurda vicenda nata da uno scherzo e finita, decisamente, nel peggiore dei modi.

https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/tifosi-vandali-1.4573756


news

11-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news