LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Biblioteca, si allarga il fronte del no. Crovato: fondi pregiati restino a Venezia
Monica Zicchiero
Corriere del Veneto 11/5/2019

Proposta per le Procuratie. Marzo Magno: l’unica presenza non turistica

VENEZIA. Nessun trasloco a Mestre delle collezioni storiche della biblioteca del Museo Correr. Il paletto nel terreno ancora smosso dello sdoppiamento all’emeroteca di via Poerio lo mette il consigliere fucsia Maurizio Crovato: «Resteranno a Venezia i fondi Correr e Cicogna che assieme alle collezioni Molin, Zoppetti, Tironi, Sagredo e Papadopoli compongono lo straordinario lascito veneziano». Quindi il nucleo del lascito di Tiziano Correr datato 1830 non si dovrà spostare. Cosa possa essere trasferito in terraferma e quale sia il progetto culturale alla base del trasloco che comporterà lavori al Correr per 1,5 milioni di euro e di 2 milioni in via Poerio, non è ancora stato stabilito. «Che manchi la progettualità da parte dell’amministrazione mi pare fattuale», sorride Alessandro Marzo Magno, scrittore di successo che è tra i firmatari della lettera inviata al sindaco da 107 studiosi e letterati veneziani e 133 docenti della comunità internazionale che da Cambridge alla Sorbona, dal Mit di Boston ad Oxford in 24 ore hanno firmato la lettera al sindaco che chiede di non spezzare quell’unicum di documenti, incunabula, manoscritti e preziosi volumi che tra Correr, Marciana e Archivio di Stato è il triangolo delle meraviglie dei ricercatori che esplorano la storia e i costumi della città. «Non si capisce cosa si voglia spostare e non si capisce perché – allarga le braccia Marzo Magno – Dicono libri antichi. Intendono gli incunabula del 500? Non si sa. Io penso che uno spostamento avrebbe senso nel caso, ad esempio, riguardasse le vecchie raccolte del Gazzettino che da anni non sono più visibili al Correr». La proposta degli studiosi ai Musei Civici e al sindaco è di valorizzare la vicinanza col museo del Novecento M9 e con la biblioteca Vez : «Il rilancio dell’emeroteca, per la vicinanza del nuovo Museo interattivo pare suggerire uno sviluppo che potrebbe realizzarsi con maggiore aderenza grazie a collezioni librarie e documentarie del presente. Si potrebbero ad esempio ampliare i servizi e le attività della Vez (Biblioteca Civica di Mestre) che soffre a causa della ristrettezza degli ambienti, dotandola di caffetteria e aree di sosta, che connotano le attuali Public Libraries (Biblioteche di comunità)», scrivono. Insomma, ci vuole un progetto. «Altrimenti il discorso è: si vuole togliere da piazza San Marco anche uno dei pochi luoghi ad uso non turistico?», chiede Alessandro Marzo Magno. Tema ben illustrato dal fotomontaggio di Venessia.com girato ieri su Facebook: il Correr in piazza Ferretto. «Non credo che Teodoro Correr si agiti nella tomba per 250 firme raccolte in 2 giorni dagli intellettuali veneziani – ribatte Crovato - Tranquilli. Resteranno a Venezia i fondi pregiati ma occorre affrontare la contingenza del restauro». Perché ogni volta che si toccano impianti, occorre mettere in sicurezza il patrimonio: «Non voglio fare la Cassandra e ricordare la Fenice e recentemente Notre Dame – assicura - Ma la sicurezza viene prima di tutto». E lancia un appello alle Generali, che stanno ristrutturando le Procuratie Vecchie: «Al terzo piano ci sono migliaia di metri quadrati nelle capienti soffitte. Philippe Donnet (patron di Generali) pensaci anche tu».



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news