LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Circo Massimo hi-tech: trecento visori, realtà virtuale e 3D
Natalia Distefano
Corriere della Sera - Roma 23/5/2019

Trecento visori ad alta tecnologia grazie ai quali è possibile, da oggi, rivivere la millenaria storia del Circo Massimo. Il progetto si intitola Circo Maximo Experience, utilizza realtà virtuale e realtà aumentata, è disponibile in sei lingue e coinvolge il visitatore quaranta minuti, con le voci di Claudio Santamaria e Iaia Forte.

Lo si è visto splendido molte volte, ricostruito al cinema tra imponenti scenografie ed effetti speciali, o dal vivo avvolto nelle proiezioni visionarie di Roger Waters e acceso dal rock incontenibile dei Rolling Stones. Ma il Circo Massimo, oltre al ricordo dei grandi eventi, conserva ben poco dei fasti del passato e somiglia a un gigante addormentato: finora, davanti al maxi ovale ricoperto dal prato, era difficile anche per tanti romani immaginarne la magnificenza di un tempo. Invece da oggi, grazie a Circo Maximo Experience si svela in versione virtuale attraverso la realtà aumentata.

Un progetto ad alto tasso di tecnologia, promosso dal Campidoglio con Zètema e la direzione scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali, che sfrutta lavanguardia di 300 visori Zeiss VR One Plus collegati a smartphone e sistemi auricolari stereofonici per consentire ai visitatori di immergersi completamente nella storia del sito archeologico attraverso un percorso-racconto in otto tappe (con le voci di Claudio Santamaria e Iaia Forte) che mostra la nascita e levoluzione dellarena. Da quando era soltanto una valle dedita ai culti pagani fino agli inizi del Novecento, quando il partito fascista lo utilizzava come stabilimento balneare dotato di piscine, passando per il ratto delle Sabine.

A realizzarlo GsNet Italia e Inglobe Technologies, con un investimento pubblico di circa 400 mila euro. Abbiamo ricostruito le sette principali fasi vissute dal Circo Massimo in 2000 anni di storia spiega Massimo Spaggiari, ad di GsNet utilizzando più di 250mila linee di codice e realizzando oltre 1.800 modelli 3D, con due miliardi di poligoni per elaborare lenorme mole di dati. Tutto al fine di garantire la massima libertà di fruizione e movimento del visitatore. Termini da addetti ai lavori, certo, che però si traducono in una visita di 40 minuti (accessibile anche a persone con disabilità, in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo) e che evaporano nella magia di assistere sia pure virtualmente alle origini del sito, alla sua evoluzione e infine alla fedele ricostruzione di una corsa di quadrighe, tra la polvere dellarena, cadute di cavalli, il tifo scatenato di antichi romani e lincoronazione del vincitore con tanto di parata sotto le tribune sventolando la palma degli eroi.

Un progetto senza precedenti concludono il vicesindaco Luca Bergamo e la sovrintendente Maria Vittoria Marini Clarelli il primo al mondo realizzato con visori da indossare allaperto su unarea di così ampie dimensioni.



news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

25-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news