LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un album fotografico per il Cenacolo. Dalle bombe del 1943 all’ultimo grande restauro di Pinin Brambilla
Chiara Vanzetto
Corriere della Sera - Milano 28/5/2019

Conoscere meglio il genio Da Vinci e soprattutto il suo capolavoro milanese, il «Cenacolo», con le traversie e i rischi che ha vissuto nel XX secolo. Inaugura questa mattina alle 10 su invito, al Museo del Cenacolo Vinciano, la mostra «L’Ultima Cena per immagini. La fotografia racconta la storia del Novecento» a cura di Michela Palazzo. La rassegna si visita solo in abbinamento al Cenacolo stesso e apre al pubblico domani (fino all’8 dicembre, piazza Santa Maria delle Grazie 2, ingresso compreso in quello del Cenacolo, euro 12, su prenotazione www.cenacolo vinciano.net). Un percorso visivo promosso e organizzato da Polo Museale Regionale della Lombardia con il Museo stesso e Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con Gallerie d’Italia, Università degli Studi di Milano e Padri Domenicani di Santa Maria delle Grazie, con il sostegno di Intesa Sanpaolo ed Epson.

Il patrimonio fotografico esposto proviene dall’Archivio della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Milano, che ha documentato minuziosamente la storia e lo stato di conservazione dell’opera nel tempo. Si parte dalle immagini quasi incredibili dell’agosto 1943, quando una bomba alleata devasta buona parte del complesso delle Grazie distruggendo chiostri, celle, biblioteca e soprattutto il soffitto e una parete del Refettorio: Leonardo è salvo per miracolo. Si prosegue con il susseguirsi dei diversi restauri novecenteschi prendendo il via da prima della guerra, dall’intervento di Luigi Cavenaghi e Oreste Silvestri a inizio secolo, per proseguire con il lavoro postbellico di Mauro Pelliccioli tra 1953 e ’54 e da ultimo il grande restauro condotto da Pinin Brambilla Barcilon tra 1977 e ’99. Dettagli di volti, mani, stoviglie sul tavolo, ripresi nel corso dei diversi interventi e messi a confronto, testimoniano l’evoluzione dei metodi di ripristino e la profonda fragilità connaturata al dipinto.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news