LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia, Vittoria alata. Dopo gli interventi la statua non tornerà ringiovanita. Ma leggibile
a.tr.
Corriere della Sera - Brescia 28/5/2019

Mutilata di ali e braccia, appoggiate sul tavolo accanto, spiata e fotografata persino con scostumate inquadrature ginecologiche da certi ospiti dellOpificio, la dea è ancora sdraiata sul lettino della sala operatoria. Dal suo ricovero a Firenze (dove è stata trasportata durgenza per problemi posturali lo scorso 12 luglio), la Vittoria Alata ha perso 83 chili. Sono i frammenti di terracotta, legno, gesso, stoppa e resina che gli eccellenti restauratori dellOpificio delle Pietre dure di Firenze hanno rimosso sotto alla sua tunica: ogni lacerto del riempimento della statua, amalgamato nellOttocento per reggere il supporto di ali e braccia, è stato estratto, mappato, catalogato e pesato. Se dai microscavi affiorassero tracce delle terre di fusione, si riuscirebbe a scoprire con certezza lorigine della statua, se sia stata fusa a Brescia o altrove. Gli esperti per ora non sciolgono la prognosi: Occorrono dati certi.

Nel frattempo, grazie anche ai generosi bonifici dei mecenati che hanno contribuito a pagarne le cure (con lArt bonus sono stati raccolti 690 mila euro su un preventivo che supera i 900 mila) i restauratori hanno studiato ogni centimetro della dea e della sua veste plissettata, indagato e prelevato oltre duecento elementi e iniziato una delicatissima pulizia della pelle, per ora concentrata sul ventre (dove erano depositati materiali bruciati e addirittura resti microscopici di ossa) con aspiratori sofisticati e un preparato di base acquosa: lincarnato verdastro non sparirà, ma saranno attenuate certe insopportabili sfumature giallognole.

Al suo rientro a Brescia, la statua dimostrerà tutti i suoi duemila anni (gli esperti dellOpificio tendono ad accreditare la tesi che la vorrebbe risalente al I secolo dopo Cristo). Una cosa deve risultare fondamentale: lobiettivo del restauro non è far tornare lopera al suo primitivo splendore, ma renderla leggibile e farla apparire nella sua antichità e nelle attuali condizioni. Elimineremo tutti gli interventi precedenti, ma rispetteremo le naturali discromie che le appartengono spiega il sovrintendente Marco Ciatti.

La prossima settimana, i suoi restauratori sfileranno dalla tunica della dea lasta da 25 chili che le era stata applicata nellOttocento per reggere le ali e le braccia: attualmente, si sta studiando un nuovo e iper tecnologico supporto.



news

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news