LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Note tra le capuzzelle? Se sono di qualità
Diego Nuzzo
Corriere del Mezzogiorno - Campania 29/5/2019

Il giornalismo non è certo di moda: porre problemi, istillare dubbi, sollevare anche discussioni è visto da troppo tempo come esercizio inutile. Vero è che linformazione ultimamente è spesso urlata, i toni troppo di frequente beceri, i contenuti evanescenti. Per cui ben venga il sasso gettato nello stagno su queste pagine da Natascia Festa alcuni giorni fa sullopportunità o meno di far svolgere concerti in luoghi che dovrebbero essere intangibili, in spazi carichi di valenze sacre: ben venga perché gettato con garbo, con discrezione e con volontà di aprire non un fronte di polemica bensì un dibattito che è sempre utile.

La pietra dello scandalo è stata lorganizzazione al cimitero delle Fontanelle di una minirassegna di jazz che faceva incontrare due musicisti statunitensi con altrettanti napoletani: ci si è chiesto se la febbre di location non abusi di spazi che dovrebbero essere di meditazione e di raccoglimento e se la musica che nasce dagli schiavi afroamericani non sia poco indicata per essere eseguita tra i resti di 40mila che non ebbero vita facile. Forse la riflessione, sanissima, andrebbe estesa a ogni tipo di fruizione e a ogni tipo di sacralità. Conosco bene il cimitero delle Fontanelle per aver scelto ventanni fa di andare a vivere nel quartiere Sanità: lho visto rinascere e diventare tappa obbligata dei turisti che si addentrano in un luogo fino a qualche anno fa negletto così come lo erano le catacombe di San Gennaro riportate a nuova vita dai ragazzi de La Paranza. Anche le catacombe sono un sacrario: e anche le catacombe hanno vissuto lunghe e dolorose polemiche sulla loro giusta destinazione e sullopportunità o meno di svolgerci allinterno attività diverse da quelle puramente di concentrazione spirituale.

Conosco il cimitero delle Fontanelle e ci vado di frequente per accompagnare amici, viaggiatori, curiosi. Mi è capitato così di vedere turisti che si fanno selfie accanto a una capuzzella, di osservare incauti gitanti poggiare lattine vuote accanto a femori e tibie, di ascoltare visitatori distratti che parlano al cellulare ad alta voce di argomenti che di spirituale avevano ben poco. Forse è il caso di chiudere al turismo quei luoghi che nascono come sacrari? Forse dovremmo prendere seriamente in considerazione il limitare laccesso anche al Père-Lachaise da quasi 50 anni meta di fricchettoni fuori tempo massimo che vanno nel ventesimo arrondissement per farsi una canna sulla tomba di Jim Morrison? Nellagosto del 2018 a Norcia nella basilica sventrata dal terremoto, Riccardo Muti al termine del concerto di solidarietà verso lUmbria ferita, lanciò uninvettiva rivolta ai vescovi: ...invece di fare le schitarrate in chiesa... disse. Perché la musica di valore, spiegò poi il maestro, avvicina lo spirito allinfinito a differenza della musica di cattiva qualità, composta male ed eseguita peggio. Le litanie dalle armonie banali e dai testi improbabili hanno maggiore diritto di cittadinanza in chiesa rispetto ai suoni diretti discendenti dei gospel? Forse il problema sta proprio in questo: in un sano, legittimo e sacrosanto discrimine tra la qualità e la mancanza di essa. E nel rivendicarne il primato.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news