LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Uffizi. La Venere di Urbino e dieci sponsor Usa. «Innamorati di lei»
C.D.
Corriere Fiorentino 30/5/2019

Il contributo dei «Friends of Uffizi».

L’operazione di riallestimento della 14 sale della pittura del Cinquecento fiorentina e veneta è costata 600 mila euro, ed è stata in parte finanziata con l’aiuto dei Friends of Uffizi che, per due operazioni diverse, in questa circostanza, hanno partecipato al progetto di Eike Schmidt con un contributo di quasi 115 mila euro.

È la presidente Maria Vittoria Rimbotti, in prima fila alla presentazione del nuovo percorso espositivo insieme con Diana Bell, una delle protagoniste americane di questa operazione di mecenatismo, a esprimere la sua soddisfazione per questa impresa. «Noi — ci dice Rimbotti — che dal 2006, con la sua associazione, lavora a sostengo della Galleria degli Uffizi raccogliendo fondi per restauri, o per nuove soluzioni espositive — in questa nuova ala siamo presenti in una doppia veste, come finanziatori del riallestimento della sala della Venere di Urbino (costo 100 mila euro ndr .) e poi, nella zona del Lotto, grazie alla sponsorizzazione del restauro di un quadro molto interessante.

Per la sala della Venere di Urbino sono state messe insieme le forze di dieci sponsor dei Friends of Uffizi che, nel giro di pochi mesi, «innamorati di quel quadro — ha ricordato il direttore degli Uffizi Schmidt— quasi in tempi record hanno raccolto i soldi che ci occorrevano per allestire la teca in vetro climatizzata, che la contiene e la protegge, come quelle già usate per le sale di Botticelli, Leonardo, Michelangelo. Si tratta di un materiale che non solo resiste a eventuali attentati ma che tiene anche costante il microclima proteggendo l’opera dagli sbalzi di temperatura causati dalla presenza nella sale di migliaia di persone al giorno». Non si ferma qui, il contributo di Friends of Uffizi : si deve a Trish Savides, anche lei membro dei friends come amano chiamarsi in gergo, il contributo di 15 mila dollari per il restauro della Sacra Famiglia di Lorenzo Lotto. Ma non basta: girando tra le sale vi imbatterete nella Madonna delle Rose di Tiziano: «anche questo è stato restaurato da noi tantissimi anni fa, ed è bello ritrovarlo qui, vuol dire che ci stiamo impegnando in delle cose che durano — aggiunge Rimbotti che spiega — il fatto che gli Amici degli Uffizi riescano a supportare con tanta attenzione le Gallerie lo si deve al fatto che, tramite la sua sorella americana Friends of Uffizi , riesce a raccogliere fondi con il sistema americano molto più favorevole ai donatori quanto a sgravi fiscali. Con il solo meccanismo dell’Art Bonus non sarebbe possibile recepire la generosità degli americani da sempre educati al mecenatismo e tradizionalmente interessati all’arte italiana». Sarà sempre grazie a loro che in ottobre dovrebbe essere aperta la sala delle carte geografiche. E questo altro traguardo sarà quello che Maria Vittoria Rimbotti definisce oggi il «grande clou» del programma di interventi di quest’anno: «Sarà molto bella. Bisognerà fare un grosso lavoro, andrà restaurato il soffitto con le pitture del ‘500 e con tutte le sue dorature. E poi sarà interessante vedere come le mappe geografiche, che rappresentano il territorio su cui governava Cosimo I, interagiranno col contesto». L’idea di Schmidt, se riceverà l’ok della Soprintendenza, è quella di sostituire il vetro ottocentesco a losanghe della finestra di questo sala, per metterne uno trasparente, da cui si vedrà la città lato Santa Croce.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news