LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gala a Capri, piazzetta requisita. Barricate contro la chiusura
Claudia Catuogno
Corriere del Mezzogiorno - Campania 7/6/2019

Serata della Ferrari nella location «blindata», l’Ascom: eventi che ci danneggiano
La casa di Maranello versa però 100 mila euro al Comune. Il nuovo sindaco: mai più

Capri. Cena di gala in piazzetta griffata Ferrari, i commercianti non ci stanno. È questa la prima polemica estiva nata tra i tavolini del «salotto del mondo» che vedono contrapporsi l’Ascom e l’ex sindaco di Capri, Gianni De Martino, autore del via libera alla serata.

Al centro della querelle, per la verità, ci sono due maxi eventi: la casa di Maranello e Bulgari apriranno la stagione caprese nelle due settimane centrali di giugno. E se la kermesse della maison di gioielli riceve in qualche modo il placet dei negozianti isolani, quello del marchio automobilistico li vede «totalmente in disaccordo». «Il primo evento in ordine di tempo quello di Bulgari del 12 giugno, sarà poco impattante, in quanto tutte le serate si svolgeranno nella Certosa di San Giacomo - ha scritto in una nota il leader dei commercianti - mentre il giorno 17 la Ferrari ha concordato una serata di gala in piazzetta con ristorazione in catering che comporterà dalla mattina la delimitazione dell’area interessata dall’evento al fine dell’organizzazione e preparazione del servizio, comportando disagi agli esercizi commerciali prossimi all’area interessata».

A puntare il dito è proprio il presidente dell’Ascom di Capri, Luciano Bersani, che ribadisce quanto la decisione della precedente amministrazione li abbia trovati «completamente in disaccordo e perplessi per il metodo e per non essere stati informati fino a tre giorni fa di cosa sarebbe avvenuto. Ben vengano eventi del genere - sottolinea Bersani - ma che ci siano dei disagi per noi ed anche per i turisti è ovvio». E l’ex sindaco di Capri si difende. «Dalla lettera dell’Ascom emergerebbe che l’evento Ferrari sia stato organizzato quasi segretamente senza il coinvolgimento delle categorie e delle forze dell’ordine che, invece, sono state direttamente interessate per una manifestazione che resterà nella storia dei grandi eventi del nostro comune – ha commentato De Martino -. Il mio stupore maggiore è che l’evento in piazza Umberto I coinvolge direttamente i bar del posto, due dei quali vedono come titolare un rappresentante del direttivo dell’Ascom che avrebbe potuto portare a conoscenza l’associazione di quanto in programma. Se ciò non è avvenuto forse è perché la serata coinvolgerà esclusivamente le attività della piazza con le quali i responsabili dell’evento hanno trovato immediatamente piena intesa e disponibilità».

De Martino non si capacita di come «un’associazione di categoria a cui appartengono i principali imprenditori dell’isola, da cui ci si aspetterebbe sostegno ed incoraggiamento soprattutto per eventi di tale prestigio, si mostri invece in disaccordo e perplessa». E monta la polemica, dunque, per un evento di risonanza internazionale che per molti porterà benefici in termini economici e di immagine e che, tra l’altro, garantirà al Comune isolano un contributo di 100mila euro da utilizzare per un progetto importante che sarà scelto dalla giunta del neo sindaco di Capri che, intanto, chiarisce bene la sua posizione. «Mettiamo un punto fermo, sono contrario per principio a questo tipo di iniziative – ha detto il primo cittadino Marino Lembo - la piazza ha la sua sacralità per me. Va bene per gli eventi Rai, per le premiazioni, i concerti ma non mi piace affatto il ristorante in piazzetta. Farò presto una delibera nella quale chiarirò che questo tipo di evento è unico ed irripetibile». A favore, invece, il presidente degli albergatori di Capri. «Queste sono le manifestazioni che fanno bene all’isola – ha detto Sergio Gargiulo – ma proporrei una regia che possa stilare un calendario unico che trovi spazio per tutti».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news