LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. La mostra «atipica»: opere rubate e poi recuperate dall’Arma
Ro. Petr.
Corriere della Sera - Roma 8/6/2019

Il frammento di sarcofago con scena di Amazzonomachia sottratto dalla facciata dell’Antiquarium Comunale del Celio nel 1979, fu recuperato in una galleria a Lugano, dopo anni di indagini. Era il 1988. Furono ritrovati invece a pochi giorni dalla denuncia, i capolavori di Ludovico Carracci, Benvenuto Tisi e Guercino,«vittime» di un furto nel 1999 durante i lavori di rinnovamento della Pinacoteca capitolina.

Sono solo alcuni degli episodi di ritorno alla fruizione pubblica di dipinti e reperti archeologici citati ad esempio da Claudio Parisi Presicce, direttore dei Musei archeologici e storico-artistici, in occasione de «L’arte ritrovata», l’evento che celebra l’impegno dei carabinieri per il recupero e la salvaguardia del nostro Patrimonio Culturale nel cinquantennale dall’istituzione del comando Tutela Patrimonio Culturale.

La mostra curata da Daniela Porro, direttore Museo Nazionale Romano, e dall’archeologo Alessandro Mandolesi, è stata aperta al pubblico ieri nelle sale del Palazzo dei Conservatori e nasce da 28 anni di collaborazione fra il Nucleo Tpc dell’Arma e il Centro Europeo per il Turismo e la Cultura. Attraverso una selezione di opere sequestrate (attualmente custodite dai più importanti musei italiani o tornate alle sedi originarie), l’esposizione mette in evidenza trenta anni di saccheggio archeologico e di furti nei complessi sacri contrastati con successo dai carabinieri grazie al monitoraggio del territorio e ad una lunga serie di indagini complesse.

Ogni opera tra quelle ora esposte ai Musei Capitolini è al centro di una storia originale e avvincente, degna della sceneggiatura di un film di azione. Come l’episodio ricordato dal generale Fabrizio Parrulli, della scultura «Artemide marciante» oggetto di uno scavo clandestino nell’area di Caserta, recuperata nel 2001 prima del suo trasferimento all’estero, destinazione un noto museo. Non a caso è collocata nella prima sala, insieme alle tre copie realizzate dai trafficanti per sviare gli investigatori.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news