LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Distruggere (a prescindere)
Paolo Ermini
Corriere Fiorentino 12/6/2019

Un ministro si aggira per i beni culturali. Si chiama Alberto Bonisoli, è stato inserito nel governo gialloverde in quota Cinque Stelle e ora vuole lasciare la sua impronta non con nuove idee, ma distruggendo ciò che è stato realizzato da chi cera prima di lui su quella poltrona. È la solita storia: al passaggio tra governi di colore diverso si predilige strappare invece che ritessere. A prescindere. E così Bonisoli ha cominciato a prendere a pallate la riforma di Dario Franceschini che dette autonomia ai grandi musei italiani, nominando alla loro guida anche alcuni direttori stranieri. A Firenze ce ne sono due, entrambi tedeschi: Eike Schmidt alle Gallerie degli Uffizi e Cecilie Holberg alla Galleria dellAccademia.

La prima pallata ha colpito in pieno volto la Holberg: Bonisoli ha fatto trapelare che lAccademia perderà la sua autonomia e, insieme, lo status di grande museo. La seconda pallata ha preso invece Schmidt con la nomina nel comitato scientifico degli Uffizi di Tomaso Montanari, nemico dichiarato della riforma Franceschini. Il motivo lo ha spiegato lo stesso critico darte: riaffermare con forza le ragioni della tutela del patrimonio culturale, riequilibrando laspetto manageriale. Come se il direttore degli Uffizi finora non avesse assolto a entrambi i compiti. Ma è tutta la riforma in vigore nel mirino del ministro. Da ieri circola infatti una bozza di controriforma che azzera i Cda dei grandi musei e riconduce al ministero la loro gestione finanziaria nonché tutte le iniziative con i privati. Se non è la cancellazione della riforma ne è sicuramente lo svuotamento.

A noi sembra che a Firenze la riforma abbia funzionato. Per i numeri dei visitatori e per la qualità culturale delle scelte fatte. Siamo pronti a cambiare opinione di fronte a prove che attestino il contrario. Però secondo criteri oggettivi, chiari e trasparenti. Non si possono avallare pregiudizi. Né politici né personali.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news