LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Reggia di Caserta, adesso è caos. Il Tar sospende la nomina di Maffei
Gimmo Cuomo
Corriere del Mezzogiorno - Campania 13/6/2019

Il Tar del Lazio ha sospeso la nomina a direttore della Reggia di Caserta per Tiziana Maffei. Il tribunale amministrativo, con un provvedimento pubblicato oggi, ha accolto la richiesta di sospensiva avanzata dai legali di Antonio Tarasco, dirigente del Mibac che aveva partecipato al concorso indetto dal ministero e poi fatto ricorso contro la sua esclusione dalla terna finale.
La sospensione ha validità immediata. La discussione nel merito è prevista per il 25 giugno. Sulla vicenda della mancata nomina di Antonio Tarasco, oggetto di una interrogazione parlamentare del leghista Alessandro Patelli, era intervenuto il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli, che in un question time alla Camera il 29 maggio aveva difeso la legittimità del percorso concorsuale (non è stata rilevata alcuna criticità o errore materiale di calcolo di punteggi nella procedura). E sottolineato: Vi confermo la bontà della scelta del nuovo direttore di Caserta, che è Tiziana Maffei, alla quale faccio i migliori auguri.

Maffei aveva riempito la prima casella rimasta vuota in Campania. La sua indicazione è infatti avvenuta una decina di giorni prima quella del direttore del parco archeologico di Pompei Massimo Osanna, riconfermato nel ruolo al termine di una percorso apparso agli osservatori più problematico. Maffei è stata scelta subito. In attesa della firma del contratto però la neo direttrice si è astenuta da qualsiasi dichiarazione e venerdì scorso durante la visita di Bonisoli a Pompei era assente. Solo laltro ieri mattina, dopo la formalizzazione dellincarico Maffei ha deciso di parlare. E al Corriere del Mezzogiorno ha spiegato le linee guida che avrebbero caratterizzato la sua gestione. Ha spiegato per esempio che avrebbe lavorato per rendere la Reggia più sicura, per evitare la circolazione dei bus tra i gruppi di turisti, e che era favorevole alla nomina di un curatore per la collezione Terrae Motus. La pronuncia del Tar rinvia, quantomeno, lattuazione dei suoi buoni propositi. Occorre ricordare che il ricorso di tarasco non mette in discussione la scelta del Ministro, che, in base alla procedura di legge può decidere solo nellambito della terna elaborata dalla commissione esterna che prende in considerazione tutte le domande presentate. E nella ternza, oltre a Maffei, erano presenti anche Mario Epifani e Francesco Palumbo. Il nome di Antonio tarasco non era proprio arrivato sul tavolo di Bonisoli.

Tarasco, il dirigente del Ministero dei Beni culturali, escluso dalla commissione, è stato il responsabile delle gestione del bando che ha portato allassegnazione delle Certosa di Trisulti, monastero nel comune di Collepardo nel Frusinate, a Steve Bannon, lex stratega del presidente degli Stati Uniti che avrebbe voluto stabilirvi una scuola di sovranismo. Ma proprio pochi giorni fa il Ministero ha avviato la pratica per la revoca dellassegnazione al politologo americano.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news