LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Ristrutturazioni ferme tre anni. Ricorso di architetti e industriali
Marzio Fatucchi
Corriere Fiorentino 13/6/2019

Lincontro con gli avvocati dopo il Consiglio di Stato. Pronta la battaglia legale, ma intanto...

Tre anni di blocco dellurbanistica. Quando il docente universitario ed avvocato Duccio Traina, assieme al vicepresidente della Consulta delle professioni Duilio Sanesi, traccia i possibili scenari dopo lordinanza del Consiglio di Stato sulla variante urbanistica in città, i circa 200 architetti, ingegneri, geometri arrivati allex Palazzina Reale si amareggiano. La decisioni dei giudici amministrativi di Roma non ha quindi solo creato uno stop da qui alla sentenza del Tar (prevista il 9 ottobre), che dovrà sancire se possono ripartire le ristrutturazioni limitate previste in quella variante nelle aree vincolate della città. Ha innescato un circolo vizioso che potrebbe bloccare tutto, o molto, da qui a tre anni.

Lincontro, promosso dallOrdine degli architetti, è non solo partecipato: porta ad una decisione unanime che coinvolge tutti gli ordini professionali, lAnce di Confindustria e la Cna rappresentata da Pino Comanzo. Cioè ricorrere ad opponendum al Tar nei confronti di Italia Nostra, lassociazione ambientalista che con la sua richiesta di sospensiva contro Palazzo Vecchio, accettata dal Consiglio di Stato, ha scatenato il blocco delledilizia. Per capire il possibile stop di tre anni, occorre mettere in fila più elementi. Anche dopo il Tar si possono già ipotizzare ricorsi in secondo grado delle parti in causa e i tempi non saranno brevi spiega Sanesi. Inoltre, dopo ludienza e la sentenza di primo grado del Tar il procedimento potrebbe trascinarsi in appello, spiega Amante, ed a quel punto, aggiunge Traina, il Consiglio di Stato potrebbe concedere la sospensiva in un paio di mesi, per andare a discutere della questione circa due anni dopo. E così, spiega Amante, si farebbe prima a rifare il nuovo strumento urbanistico. Operazione che peraltro dovrebbe proprio partire a fine anno.

Questa vicenda nasce tutta dallinterpretazione restrittiva della Cassazione Penale spiegano gli avvocati, che interpreta il restauro in modo diverso da tutta la comunità scientifica aggiunge il docente fiorentino Giuseppe Alberto Centauro. Ed è in forza di quella interpretazione, che in zone vincolate non concede il restauro, che Palazzo Vecchio aveva regolamentato la ristrutturazione limitata che concedeva anche cambio di destinazioni duso e frazionamenti.

Con questa difformità di interpretazione e di terminologia, nessun funzionario pubblico di Palazzo Vecchio si prenderà la responsabilità di accettare interventi che non vadano oltre la manutenzione Con lassurdo che però la manutenzione consente, in alcuni casi, di spostare per esempio una cucina. Ma se negassero anche questi interventi, partirebbero le cause dei privati contro il Comune commenta il consigliere comunale di Forza Italia Jacopo Cellai. E così, come racconta uno degli architetti presenti cè chi si è indebitato con 120 mila euro per comprare un fondo, di cui una piccola parte serviva per ampliare la casa e il resto usarlo a magazzino, che non potrà più fare nulla perché tra la decisione presa e oggi hanno cambiato le regole. Prima era possibile, ora non lo è più. E sono fermi altri 200 progetti simili .



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news