LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tortora. Un mese di indagini archeologiche nel Foro di Blanda
Francesca La Gatta
Lacnews 24, 14/06/2019

Il sito, colonia di veterani romani del I secolo aC, sorge sul colle Palecastro e rappresenta uno dei più importanti insediamenti archeologici della Calabria

Da qualche giorno è in corso la quarta campagna di indagini archeologiche nel Foro di Blanda sul colle del Palècastro di Tortora, della durata di quattro settimane. Dal 3 giugno scorso, infatti, il sito di Blanda è indagato dal Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dellUniversità degli Studi di Messina, concessionario per conto del Mibact, sotto la direzione scientifica del Prof. Fabrizio Mollo, in strettissima collaborazione con il comune di Tortora, che ancora una volta ha messo a disposizione attrezzature, ospitalità e supporto logistico, e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone, nelle persone del soprintendente Mario Pagano e del funzionario responsabile, Simone Marino, affiancato da Mariangela Barbato.

30 ricercatori per ricostruire il passato

Lo scavo vede la partecipazione di una trentina di ricercatori (studenti, laureati, specializzati e specializzandi) provenienti dallUniversità di Messina, ma anche dallUnical e da altri atenei italiani. Oggetto delle ricerche anche questanno la città di Blanda Iulia, colonia di veterani romani databile alla fine del I sec. a.C., in vita sino alletà di Alarico come importante centro amministrativo dellarea del golfo di Policastro. Nacque in seguito alla guerra annibalica, quando fu conquistato ai Lucani. Le indagini stanno interessando anche questanno larea del Foro della città romana, con una serie di saggi effettuati per cercare di meglio definire e completare gli interventi effettuati nel 2016, 2017 e 2018.

L'esplorazione dell'area 1000

Al fine di meglio comprendere la situazione planimetrica e levoluzione della struttura dellabitato di Blanda è in corso lesplorazione della cosiddetta area 1000, posta a ridosso del cosiddetto tempio A, con una serie di edifici appartenenti agli isolati posti a nord e a sud della plateia A, proprio a ridosso dellingresso al Foro. Inoltre si sta approfondendo lindagine nel settore posto alle spalle del tempio A del Capitolium, dove è stato rinvenuto un poderoso livello di materiali arcaici, già individuato nel 2017 e 2018, riferibile ad un abitato enotrio posto sulla parte sommitale del Palecastro. Si tratta delle prime attestazioni di un insediamento indigeno databile nella prima metà del VI sec. A.C., unimportantissima scoperta, considerato che per la prima volta è emerso un livello arcaico relativo al 560-550 a.C., più antico delle tombe della prima fase della necropoli, databili invece tra 540 e 520 a.C., un orizzonte dove i contatti degli indigeni con il mondo greco sono labili e sfuggenti. A questorizzonte sembrerebbe riferibile anche un frammento di bucchero etrusco, che configurerebbe per la prima volta un orizzonte di contatti commerciali anche con gli Etruschi e più probabilmente con larea etrusco-campana.

Uno dei più importanti palinsesti archeologici calabresi

Il sito di Blanda sul Palecastro di Tortora, con le fasi enotrio-indigene, lucane e romane tra VI sec. A.C. e sino al VI sec. D.C., rappresenta uno dei più importanti insediamenti e palinsesti archeologici della Calabria per livello dindagine, storia dellinsediamento ma anche per il mirabile connubio tra istituzioni (Università di Messina, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Comune di Tortora) che ne fa ormai un modello virtuoso di riferimento. Infine, le ricerche degli ultimi anni, hanno fortemente aumentato il contesto archeologico fruibile, in vista dellimminente inaugurazione del parco archeologico, di recente completato.

https://lacnews24.it/economia-e-lavoro/tortora-un-mese-di-indagini-archeologiche-nel-foro-di-blanda_90089/


news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news