LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. LArchivio di Stato è al collasso. Prof e ricercatori scrivono a Roma
Antonio Passanese
Corriere Fiorentino 20/6/2019

Poco personale: sala studio a giorni alterni, consultazioni ridotte. Figuraccia internazionale

Professori universitari e ricercatori in rivolta: AllArchivio di Stato cè una situazione di grave emergenza a causa della mancanza di personale. E così, tutti quei docenti che, per motivi di studio, frequentano listituto di viale Giovine Italia, venerdì scorso hanno inviato una lettera-denuncia al ministro della Cultura, Alberto Bonisoli, (e al direttore generale degli Archivi) firmata da settanta intellettuali italiani e stranieri in cui si chiede di sottoporre ad attenta verifica le decisioni della direttrice Monica Grossi e di intervenire con un potenziamento degli organici. Perché, aggiungono i professori e i ricercatori, stiamo facendo una figuraccia internazionale.

È dallo scorso gennaio che lArchivio fiorentino, uno dei più grandi e prestigiosi del mondo, ha subito una considerevole contrazione dei servizi: Si è cominciato con la riduzione del numero dei libri dati in consultazione, che sono passati da 4 a 3 giornalieri si legge nella lettera per giungere, con una decisione unilaterale della direzione, anche a una riduzione dellorario di apertura della sala studio. Che il 10 giugno scorso si è tradotta nel blocco della distribuzione dei testi il martedì e giovedì e in un considerevole allungamento dei tempi di attesa: Un libro chiesto dopo le 11,30 del lunedì, se va bene lo si può consultare solo dopo le 10,30 del mercoledì. Una situazione, questa, che secondo i settanta firmatari della denuncia lede gravemente i diritti di docenti, ricercatori e dottorandi, che frequentano lArchivio per compiere ricerche connesse a precisi impegni lavorativi nelle scuole e nelle università non solo di Firenze ma di tutto il mondo. Ma soprattutto, viene scritto nella lettera, danneggia gravemente i colleghi stranieri che approfittano dei mesi estivi per venire a lavorare nellarchivio di Firenze e che, magari, hanno da tempo programmato e prenotato il loro soggiorno in città.

Dal canto suo, la direttrice dellArchivio di Stato, Monica Grossi, nellavviso pubblico affisso nellistituto dice con chiarezza che se fino a qualche giorno fa i servizi hanno funzionato regolarmente è stato solo per la piena disponibilità dei dipendenti. Ma ora, con laggravarsi dei problemi relativi al personale addetto alla distribuzione dei libri e alla vigilanza siamo costretti a ridurre lorario di apertura della sala e la quantità di materiale distribuito.

AllArchivio di viale Giovine Italia si prova a gettare acqua sul fuoco della polemica: La nostra speranza è che le decisioni che abbiamo assunto possano essere provvisorie. Ma i prof, ai ricercatori e ai dottorandi, che hanno sollevato il problema pretendono fatti e non vane promesse che probabilmente non si realizzeranno mai. Intanto, non è escluso che da Roma possa arrivare un ispettore che verifichi la situazione per poi fare un rapporto al ministro. Chiediamo solo la possibilità di svolgere le nostre ricerche, concludono i firmatari.



news

11-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news