LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo, Carrara. Il recupero dell’Archivio Scuri-Galizzi
A.P.
Corriere della Sera - Bergamo 26/6/2019

La storia del direttore
Lettere e altri testi sull’Accademia nell’Ottocento

Che cosa significa trasmettere conoscenza oggi? È questa la domanda che si pone la direttrice dell’Accademia di belle arti Carrara Alessandra Pioselli nell’annunciare il riordino e l’inventariazione dell’archivio Scuri Galizzi. Donato all’Accademia nel 1995 e rimasto nel fondo del museo fino a qualche mese fa, l’archivio racconta le vicende artistiche e personali di Enrico Scuri, che dal 1841 al 1884 fu direttore della Scuola di pittura dell’Accademia Carrara. «L’obiettivo — spiega Pioselli — è restituire sia alla città che all’Accademia questo patrimonio, da cui emerge anche il clima che si respirava nella seconda metà dell’800. Un’epoca turbolenta per l’Italia, che oggi molto ha da dirci».

Dello stesso avviso l’assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti, che sottolinea come questo progetto, la cui conclusione è prevista tra dicembre 2019 e gennaio 2020, valorizzi il tessuto storico-artistico locale, dando concretezza all’impegno del fondatore, il conte Giacomo Carrara: mantenere una stretta collaborazione tra Museo e Scuola. La direttrice della Fondazione Maria Cristina Rodeschini aggiunge: «L’Archivio Scuri Galizzi rappresenta l’unione tra la storia privata e professionale di uno dei protagonisti del panorama culturale della Bergamo ottocentesca e le vicende vissute dalla Carrara».

Enrico Scuri fu attivo per decenni nella decorazione sacra, ottenendo fama e riconoscimento in tutta la Lombardia. Coronò la sua carriera con la realizzazione dei cicli pittorici per il Santuario dell’Incoronata a Lodi e la chiesa di Sant’Alessandro a Milano, fino alla decorazione della cupola di Santa Maria delle Grazie a Bergamo. Il suo archivio personale fu riordinato in origine dalla figlia Selene, che riunì dipinti ed articoli inerenti le opere del padre, ma anche la corrispondenza con famigliari, allievi, critici d’arte e il maestro Giuseppe Diotti. Da queste lettere emerge in particolare il rapporto di amicizia che Scuri intratteneva con molti dei suoi allievi. «Addirittura — spiega Paolo Plebani, conservatore dell’Accademia e curatore del progetto — il direttore dava lezioni private a diverse studentesse, che all’epoca non erano ammesse a scuola, e loro lo invitavano al proprio matrimonio o a cenare insieme alla propria famiglia».

L’archivio si compone anche di carteggi, fotografie usate come modello per ritratti pittorici e un elenco di lavori di Luigi Galizzi, nipote di Scuri e pittore come lui. Il tutto corredato da scritti e annotazioni a matita di Selene, che spesso si rivolgeva ai figli perché non dimenticassero i dettagli della storia famigliare.

La conservazione critica della memoria e la sua trasmissione alla cittadinanza rappresentano il motore del recupero dell’archivio Scuri Galizzi. Maria Grazia Recanati, docente dell’Accademia ed ideatrice del progetto, pone l’attenzione soprattutto sull’importanza di un archivio per risalire alle fonti concrete della storia: «Sono due i problemi principali che si incontrano oggi con gli studenti: le difficoltà nella scrittura e la disabitudine a verificare le fonti. In internet tutto è giusto e così viene meno anche il concetto di autorialità. Un archivio, invece, può e deve trasmettere questi valori».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news