LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scotland Yard chiama Pavia per ritrovare i libri gioiello
Federico Berni
Corriere della Sera - Milano 27/6/2019

Si va da unedizione del De revolutionibus orbium coelestium di Copernico datata 1566, a varie copie coeve della Divina Commedia, a unedizione della Romanae Historiae Augustae stampata nel 1475. Autentici tesori, creati agli albori della storia della stampa, rubati due anni fa e ora ricercati dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Monza che, nei giorni scorsi, hanno contribuito in modo decisivo allarresto di una banda di 15 ladri professionisti, assieme ai colleghi inglesi di Scotland Yard e della polizia romena. I ladri, tutti dellest, individuati in Romania e nel Regno Unito, sono accusati del furto di 260 volumi antichi del valore complessivo stimato di oltre 2,5 milioni di euro, fatti sparire da un magazzino sorvegliato di Feltham un sobborgo di Londra con un colpo degno di una sceneggiatura hollywoodiana. Tra il 29 e il 30 gennaio 2017 la banda si era calata con alcune funi dal tetto delledificio. Erano riusciti a sottrarre i testi, restando praticamente sospesi in aria. Buona parte dei volumi appartenevano a un collezionista di Pavia, vittima dei ladri acrobati assieme ad altri due appassionati: un veneto, e un cittadino tedesco. Tutti i pezzi, allepoca del fatto, erano destinati a essere caricati su un aereo in partenza da Londra per San Francisco, dove era stata organizzata una fiera internazionale dellantiquariato librario. Per questo motivo, i volumi erano stoccati temporaneamente in un deposito non distante dallo scalo internazionale di Heathrow. I sospetti della Metropolitan Police erano caduti sulla gang di romeni, ma per lo sviluppo delle indagini è stato decisivo lingresso nel pool investigativo dei cosiddetti Monuments Men dellArma, agli ordini del maggiore Francesco Provenza. Gli unici, tra le forze di polizia, con una formazione specifica nel settore dei furti darte. Dei cacciatori in grado, per esempio, di scoprire eventuali canali di ricettazione, di scoprire basisti e complicità in Italia (varie perquisizioni collegate agli arresti sono state effettuate a Roma, Torino e in provincia di Bologna) e soprattutto di ritrovare i tesori spariti anche e soprattutto una Banca Dati che archivia opere e reperti di tutto il mondo. Sulla possibilità di arrivare a recuperare i volumi dopo larresto della banda trapela ora un cauto ottimismo.




news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news