LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I Beni Culturali bloccano il rimpasto alla Regione, rispunta il nome di Buttitta
Manlio Viola
Blog Sicilia - Palermo 26/6/2019

Il suo nome era circolato come terzo incomodo nella disfida (alle loro spalle in realtà) fra altri due candidati a ricoprire il ruolo di assessore ai beni Culturali: quello di Patrizia Li Vigni vedova del compianti assessore Sebastiano Tusa e quello di Rosalba Pamvini sovrintendente di Siracusa non gradita alla macchina burocratica ma nemmeno agli alleati di coalizione.

Stiamo parlando di Ignazio Buttitta, nome importante in Sicilia per discendenza oltre che per competenza, ora sembra essere balzato improvvisamente in pole position nella disfida per la scelta dellassessore regionale ai Beni Culturali. Un nome sussurrato allindomani della commemorazione del povero Tusa ma poi soverchiato dalle sfide allarma bianca (politicamente parlando) nella maggioranza.

Tramontata lipotesi Li Vigni e bruciata lipotesi Pamvini intorno alla quale sono stati alzati muri (ma che adesso potrebbe diventare dirigente generale dei Beni Culturali per volere del presidente della Regione personalmente) si era tornato a fare anche il nome di Davide Rampello oltre che di altri illustri esperti nazionali e internazionali. Ma i grazie no nelle segrete stanze sono piovuti a grappoli e in assenza di uno straccio di accordo la nomina era stata congelata.

Di fatto il Presidente della Regione ha sempre detto, smentendo continuamente i rumors, che lui non ha fretta di chiudere questo rimpasto che definisce,inoltre, solo un ritocco.Per Musumeci si potrebbe chiudere la partita con la semplice nomina di due assessori per coprire i posti vacanti ovvero quello proprio che fu di Tusa e quello del Turismo rimasto vuoto per la nomina di Sandro Pappalardo allEnit.

Per il turismo non sembrano esserci problemi. Fratelli dItalia che esprimeva Pappalardo ha già indicato Manlio Messina e la questione può chiudersi lì. Ma gli alleati chiedono una revisione più ampia della giunta e la sostituzione di almeno un altro assessore o, nelle intenzioni di Forza Italia e centristi, forse anche di altri tre assessori.

In ogni caso, che sia rimpasto o rimpastino o ritocco, a bloccare tutto resta il nome da indicare peri beni culturali. Così, calato un po di silenzio durante una decina di giorni, si torna a fare il nome di Ignazio Buttitta. Lidea è gradita a Diventerà Bellissima, non è osteggiata dagli alleati che, però, non si fanno scaldare da questa eventuale nomina, mentre sarebbe spinta da quel mondo del sottogoverno dei Beni Culturali che ruota intorno ad un altro indicato come possibile assessore (ma che si è sempre indignato sol perchè si faceva il suo nome) e collaboratore stretto di Tusa ma anche politico di lungo corso ed ex assessore in altri settori regionali Carmelo Briguglio.

La scelta tocca, naturalmente, al governatore Nello Musumeci che, nelle intenzioni, non voleva andare oltre giugno. Il mese volge al termine ma la quadra ancora non cè e se gli alleati per dire sì a Buttitta tornassero a chiedere qualche alta sostituzione la cosa s complicherebbe di nuovo. per questo il nome si sussurra ma non si dice nella speranza che Musumeci, in un attimo di distrazione generale, faccia le due nomine e chiuda la partita senza dare tempo a nuove richieste, polemiche e distinguo.

Ma il governatore non è tipo da mezzucci e questo gli alleati così come gli amici, devono prenderlo in considerazione così come devono fare i conti con equilibri che sembrano cambiare. Ne è segnale forte la nascita del nuovo gruppo allArs Ora Sicilia così come i rumors di passaggi in transito da Sicilia Futura verso Forza Italia. Insomma i movimenti ci sono da Roma a Palermo e forse è il caso di aspettare un assestamento.

https://www.blogsicilia.it/palermo/i-beni-culturali-bloccano-il-rimpasto-alla-regione-rispunta-il-nome-di-buttitta/488980/


news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news