LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Il primo passo per non diventare un parco giochi
Grazia Galli, Massimo Lensi
Corriere Fiorentino 27/6/2019

Caro direttore,

siamo sinceramente grati al Corriere Fiorentino per il dibattito che promuove sulla città e il modello di sviluppo da perseguire per il bene di Firenze, in quanto tale e in quanto custode di un patrimonio, materiale e immateriale, di cultura universale. La nostra associazione è nata con il preciso obiettivo di allargare questo dibattito anche al punto di vista di chi a Firenze vive e lavora, o viene in visita cercando lautenticità di una città e del suo genius loci . Prendiamo quindi atto con piacere del fatto che anche il Comune di Firenze abbia deciso di aderire, come ha fatto Venezia, alla richiesta avanzata da dieci città europee al Parlamento e alla futura Commissione Ue di intervenire con regolamenti e direttive riconoscendo la reale attività delle piattaforme nel campo immobiliare e a tutela del diritto delle città di regolamentarne lattività. Liniziativa delle dieci città segue il parere non vincolante dellavvocato generale della Corte di Giustizia europea per il quale Airbnb dovrebbe essere considerato un fornitore di informazioni digitali piuttosto che un agente immobiliare tradizionale. Se questo status fosse riconosciuto dalla Corte, le piattaforme online per gli affitti brevi sarebbero sollevate dal dovere di ottemperare alle normative già introdotte, o in corso di introduzione, per regolamentare le locazioni brevi e contenere la gentrificazione turistica di interi quartieri e città. La diffusione incontrollata delle locazioni a uso turistico sta creando seri problemi anche a Firenze, aggravandone il disagio abitativo nel centro storico e non solo. Per preservare il senso intimo della città cè bisogno di introdurre subito nuove regole a tutela della residenzialità e dei suoi spazi vitali, altrimenti il destino inesorabile per Firenze sarà quello di trasformarsi in un parco giochi rinascimentale a uso e consumo del solo turismo di massa. Anche per queste ragioni, ci compiacciamo per lintenzione manifestata ieri dal sindaco, di costituire una rete con le altre città darte per aprire un costruttivo tavolo di confronto con il ministro Bonisoli sulla riforma delle autonomie museali e la riorganizzazione dei beni culturali. Per rendere vivi e fruibili come luoghi di cultura i nostri musei, riterremmo molto utile istituire una fascia oraria di fruizione gratuita (come accade nelle due ore precedenti la chiusura del museo del Prado a Madrid), perché i 100 euro del biglietto annuale per famiglie sono una barriera ancora notevole per molti. Confidiamo, infine, che lodierna adesione del Comune di Firenze allappello rivoltogli congiuntamente dalle associazioni Progetto Firenze e 25 Aprile di Venezia con il sostegno di tante associazioni e centinaia di cittadini, sia linizio di una rinnovata attenzione alla cittadinanza e ai problemi causati dalla sovra saturazione turistica di cui Firenze ormai soffre in modo evidente.



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news