LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Confronto pubblico sullo stop alledilizia: Italia nostra ci sarà
Mariarita Signorini*, Leonardo Rombai**
Corriere Fiorentino 27/6/2019

* Mariarita Signorini Presidente Nazionale Italia Nostra
** Leonardo Rombai Presidente Italia Nostra Firenze

Dopo lappello degli architetti.

Caro direttore,

Italia Nostra non ha mai inteso rimproverare il Corriere Fiorentino ma rispondere alle tesi cui il giornale ha dato spazio e così garantire il pluralismo dellinformazione. Ci rassicura che la sua testata abbia infatti correttamente pubblicato la lettera anche se, comprensibilmente, non sottoscriviamo alcuni suoi commenti. La questione che viene dibattuta in questi giorni con tanto accanimento nasce da lontano ed esattamente da alcune sentenze. Come scrive lo stesso Comune di Firenze nella sua relazione di accompagnamento alla Variante, nel 2017 vennero notificate ai comuni del circondario (non solo al capoluogo) due sentenze del Consiglio di Stato e della Cassazione intervenute nel 2014-2016, che tassativamente imponevano di considerare Ristrutturazione edilizia qualsiasi opera di accorpamento, di frazionamento e di cambio duso anche se singoli. Per una forma strana di amnesia collettiva tutti sembrano adesso essersi dimenticati che il Prg previgente vietava la ristrutturazione edilizia nelledificato storico e monumentale, sicché questa situazione di caos non è stata determinata dallultima sentenza del Consiglio di Stato su ricorso di Italia Nostra ma da una serie di dispositivi che hanno portato alla tanto discussa Variante dellarticolo 13. Italia Nostra non vuole sfuggire alle proprie responsabilità ma, anzi, aprire un salutare confronto per capire cosa si vuole consentire o meno nel centro storico di Firenze per ottenere una maggiore residenzialità e vivibilità per i cittadini fiorentini, costretti a vivere in una città che sta subendo profondi mutamenti dettati dal turismo di massa e dalla rendita fondiaria. Italia Nostra si augura che anche Lei, direttore, abbia a cuore i residenti del centro storico e si stia domandando se lo strumento urbanistico approvato in variante sia efficace per contrastare il processo incontrollato di terziarizzazione e al contempo salvaguardare lintegrità sociale e non soltanto esteriore della città storica. La nostra associazione, dopo attenta analisi, è convinta che la variante non sia adeguata allo scopo. Per fortuna tutto è perfettibile, anche un articolo di un regolamento edilizio. E infatti, prima di fare ricorso alla magistratura, Italia Nostra ha cercato un confronto con lAmministrazione inviando osservazioni migliorative ma queste, come in tante altre occasioni, sono state del tutto ignorate. Insieme ad alcuni esponenti di spicco del mondo accademico e dellOrdine degli Architetti, ha sottolineato le ambiguità che potrebbero favorire lo stravolgimento del centro storico di Firenze e queste obiezioni sono state accolte in via cautelativa dal Consiglio di Stato. Non si capisce perché non si possa perfezionare la variante, chiarendo i punti critici, ripristinando e aggiornando quella classificazione per immobile o per spazio, che era stata utilizzata e/o iniziata in passato ed erroneamente non completata. Questa introdurrebbe una semplificazione gestionale auspicabile per tutti e sbloccherebbe rapidamente ed efficacemente una situazione generata, in prima istanza, non da ambientalisti fanatici o populisti ma da unamministrazione distratta e poco attenta a rigorosi criteri di tutela del centro storico. La chiarezza garantisce tutti: residenti, investitori, operatori del settore edilizio e amministratori. Italia Nostra aderisce allinvito della presidente Serena Biancalani alla concretezza e responsabilità e conferma fin dora la propria partecipazione allincontro che verrà organizzato dallOrdine degli Architetti di Firenze.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news