LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Uffizi. Progetto da adeguare e Isozaki aspetta...
M.F.
Corriere Fiorentino 28/6/2019

Bonisoli vuole la nuova loggia degli Uffizi, ma ancora nessuna chiamata allarchistar

Nessun contatto: dopo lincontro tra il ministro Alberto Bonisoli e il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, in cui i due hanno parlato di come affrontare e realizzare la Loggia di Isozaki, il responsabile italiano dellarchitetto giapponese Andrea Maffei conferma che non ci sono stati, ancora, atti ufficiali o contatti formali per far ripartire la realizzazione della Loggia. Un progetto realizzato per il bando internazionale del 1998, vinto da Isozaki, da allora messo in naftalina. Ma il tempo passa, e il fascicolo è stato ripreso in mano dal ministro e da Schmidt.

Basta guardare la pagina di Wikipedia dedicata allopera per capire come mai: quella è la New exit for the Uffizi Gallery, la nuova uscita degli Uffizi, quando saranno completati i lavori. Ergo: inutile aver speso centinaia di milioni di euro per aumentare la capienza, la capacità espositiva e la funzionalità del principale museo italiano, se quando si arriva alluscita, non si può uscire (o uscire in modo funzionale). Ma i problemi restano. Il nodo principale è che il progetto va rivisto: il sindaco Dario Nardella ha chiesto un adeguamento, per renderlo ancora più funzionale, dato che sono passati 20 anni. E di questo ne ha parlato, nei mesi scorsi con Bonisoli. Ma anche se non venisse toccato, il progetto deve essere adeguato alle normative antisismiche: E qui, nasce limpasse.

Ogni atto formale di richiesta di adeguamento del progetto, ora sospeso, in un limbo comunque pericoloso dal punto di vista di contenziosi, è un impegno legale nei confronti dellarchitetto giapponese. Da quella lettera, formale, inizierebbero a contarsi i giorni per la realizzazione. E dato che si tratta di unopera dal valore di 15 milioni di euro, le penali in caso di mancata realizzazione sarebbero proporzionalmente importanti. Dopo 20 anni, cè chi sostiene al ministero potrebbero arrivare proprio a quella cifra. Una soluzione però va trovata: sia Bonisoli che Schmidt sono favorevoli alla realizzazione, sanno che è necessario cominciare a lavorare perché lorologio sta continuando a girare. Tra tre anni e mezzo, è convinto il direttore degli Uffizi, i lavori sul museo potrebbero essere completati. Ergo, occorre partire per avere anche luscita pronta, altrimenti non si potranno aprire i nuovi percorsi. Una corsa contro il tempo.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news