LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Aree vincolate, la sfida al governo
Andrea Senesi
Corriere della Sera - Milano 2/7/2019

Da Assolombarda agli ecologisti, nasce il fronte del sì alle riqualificazioni. I 5 Stelle: noi tuteliamo il verde
Allarme del Conservatorio: campus Rogoredo a rischio. Il Politecnico: soldi persi con i ritardi

Imprese, università, una parte del mondo ambientalista dicono no al cultura del No. In particolare no alluso ideologico dei vincoli paesaggistici imposti dal governo per bloccare i progetti e arrestare così lo sviluppo di Milano. Il riferimento è ai quattro alt alla riqualificazione di altrettante aree della città. Ma i Cinque Stelle a Palazzo Marino rispondono: Visioni diverse, difendiamo il verde.

Le imprese, le università, persino una parte del mondo ambientalista: la Milano che guarda alle Olimpiadi 2026 e allorizzonte, indicato dal Piano di governo del territorio, del 2030 lancia lappello: no al cultura del No. In particolare no alluso ideologico dei vincoli paesaggistici imposti dal governo per bloccare i progetti e arrestare così lo sviluppo della città.

Il Marchiondi, piazza dArmi, il giardino dei Giusti al Qt8. Lultimo caso, altrettanto clamoroso, è quello raccontato dal presidente del Conservatorio Raffaello Vignali che vorrebbe trasferire a Rogoredo il nuovo campus universitario. Dopo tre giorni è arrivata la notizia di un possibile vincolo paesaggistico sulla palazzina ex chimici. Il progetto prevede la creazione di aule, laboratori e una residenza mista dedicata agli studenti. Sarebbe previsto inoltre un auditorium da 350 posti per la didattica ma aperto anche al quartiere. Un vincolo creerebbe tantissimi problemi anche perché la palazzina è piena di amianto e non mi prenderei mai la responsabilità di sistemare i ragazzi in una palazzina a rischio. Se si mette un vincolo, rivaluteremmo la decisione di utilizzare la palazzina come sede, ma non il progetto di un campus che sarebbe unico in Italia e che potremmo valutare di spostare in unaltra area. Il progetto Conservatorio a Rogoredo è insomma a forte rischio.

Il convegno Lapproccio di Milano alla rigenerazione urbana: sviluppo e sostenibilità ambientale contro gli immobilismi di ritorno che si è celebrato ieri a Palazzo Marino è stata la prova generale della nuova alleanza. Il direttore dorchestra è lassessore allUrbanistica di Palazzo Marino Pierfrancesco Maran, che ha messo le mani avanti proprio in relazione ai lavori dei Giochi del 2026: Quando un evento accade una volta è un caso, ma siccome siamo già a quota tre, siamo in presenza di un metodo, che se diventa strategia è un problema. Quindi sì che abbiamo qualche timore di eventuali vincoli posti allultimo momento su progetti legati alle Olimpiadi. È il motivo per cui in tanti si sono mobilitati anche in questo convegno, per difendere una posizione e perché questo non è un metodo di lavorare accettabile. Milano negli ultimi decenni ha superato queste logiche e a questo deve il suo successo.

Preoccupazioni condivise anche dal rettore del Politecnico Ferruccio Resta: Riduciamo i vincoli per ridurre i tempi. Perché perdere tempo al giorno doggi è un danno erariale come sbagliare una procedura amministrativa. Anche il mondo delle imprese si associa alla battaglia contro vincolo selvaggio. Stefano Venturi di Assolombarda: Vogliamo una città bella e vogliamo salvaguardarne i patrimoni. Ma i tempi per gli operatori si devono accorciare. Non vorremmo che le particolari attenzioni del ministero alla salvaguardia del passato bloccassero lo sviluppo e il futuro della città oggi sempre più protagonista nella serrata competizione mondiale tra le metropoli del terzo millennio, dice anche il presidente di Aspesi, lassociazione che riunisce gli imprenditori immobiliari, Federico Filippo Oriana. Chiude il coro lambientalista Enrico Fedrighini: La rigenerazione urbana necessita di una leale collaborazione tra istituzioni e società. Usare il vincolo come strumento di propaganda è dannoso per la città e per lo stesso bene che si vorrebbe tutelare.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news