LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Lesportazione di opere darte si affida a dirigenti autonomi
Antonello Cherchi e Ivan Cimmarusti
Sole24ore, 04/07/2019

Il soprintendente lascia il campo a dirigenti dotati di autonomia: saranno loro a occuparsi di importazione ed esportazione di opere darte. Sempre che la riforma, che divide Lega e 5 Stelle, vada in porto



Nella esportazione e importazione delle opere darte sono in arrivo significative novità, previste dal regolamento di riorganizzazione del ministero dei Beni culturali.
I soprintendenti si fanno da parte per lasciare il campo a dirigenti autonomi, che risponderanno direttamente a Roma. Si tratterà, però, di vedere se le novità reggeranno al braccio di ferro tra Lega e 5 Stelle, che non ha risparmiato la cultura. Intanto, ministero e Guardia di finanza hanno siglato un protocollo per contrastare il traffico di opere darte.

Gli uffici esportazione
Al momento gli uffici esportazione sono incardinati nelle soprintendenze locali. A loro arriva, da parte di chi ha in custodia lopera - solitamente i musei o i poli museali - la richiesta di esportazione. Gli uffici istruiscono la pratica e la inviano alla direzione generale musei, che valuta se dare il via libera. Inoltre, gli uffici si occupano di regolare il traffico in entrata e in uscita dallItalia delle opere darte di proprietà privata.

Dirigenti autonomi
La novità prevista dal regolamento - che interviene sullintero assetto del ministero e delle sue articolazioni territoriali, rimettendo mano alla struttura disegnata da ultimo da Dario Franceschini - è di porre a capo degli uffici di esportazione dirigenti di seconda fascia, che diventeranno autonomi rispetto ai soprintendenti e risponderanno direttamente a Roma. Non più, però alla direzione generale musei, ma a quella archeologia, belle arti e paesaggio o al segretario generale, le cui competenze sono state ampliate dalla riforma. Al di là del fatto che al ministero gli stessi addetti ai lavori si interrogano sulle ragioni del cambiamento, ciò che lascia più perplessi è come e dove saranno reclutati i nuovi dirigenti senza sforare le piante organiche.

https://www.ilsole24ore.com/art/l-esportazione-opere-d-arte-si-affida-dirigenti-autonomi-AC7WbeW


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news