LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La stima Alinari crolla a 12 milioni Trattativa con la Regione Toscana per 5 milioni di immagini già valutate 138 milioni
Stefano Miliani
da Newsletter, Il Giornale dell'Arte luglio 2019

Firenze. Con una stima di 12 milioni di euro il Mibac ha dato il semaforo verde alla Regione Toscana affinché possa acquisire lintero patrimonio di foto e archivistico proposto in vendita dalla Fratelli Alinari Idea Spa. Il Ministero ha accolto il parere della Soprintendenza Archivistica della Toscana per cui la trattativa, complessa, ha potuto decollare. Tanto speciale è il caso che, al momento in cui scriviamo, non è escluso che la Regione ricorra a una legge ad hoc per superare gli ostacoli tecnici.

Il commendator Claudio De Polo, presidente della società che nel 1984 ha acquistato e arricchito lo sterminato tesoro di immagini datate dal 1852 in poi, conferma a Il Giornale dellArte che la trattativa è in corso. De Polo manifesta stupore per la distanza rispetto ai 138 milioni stimati da Italo Zannier nel 2008 su cinque milioni di immagini, oltre 220mila lastre, apparecchi fotografici e 26mila volumi della biblioteca pur se, riconosce, la notifica in blocco del 2018 incide molto sul prezzo. Ha definito congrua la valutazione ministeriale la vicepresidente regionale e assessore alla Cultura Monica Barni, regista delloperazione con il presidente Enrico Rossi, consapevole peraltro che lente pubblico dovrà affrontare costi di gestione quando la Alinari ritiene di non poterli più sostenere.

Un capitolo complicato della trattativa investe i diritti economici sulle 250mila immagini digitalizzate, un lavoro avviato nel 2000 con investimenti e addetti specializzati. A proposito del personale, 11 su 22 hanno avuto la lettera di licenziamento. Beppe Luongo della Slc-Cgil Firenze Prato Pistoia, insieme alla Cisl, incalza la Regione e chiede impegni concreti per le maestranze al Comune che, con il sindaco Dario Nardella, ha promesso di contribuire al salvataggio del patrimonio Alinari.

Per la sistemazione provvisoria delle immagini, entro il 15 luglio la società avrà completato il trasloco nei depositi protetti di Art Defender a Calenzano mentre mantiene alcuni uffici nella sede storica di largo Alinari. Come meta finale primeggia lipotesi di Villa Fabbricotti, edificio con parco di proprietà della Regione, mentre pare più debole lopzione della Galleria Rinaldo Carnielo, tra i musei civici. Se nella Villa Fabbricotti ristrutturata potrebbe nascere uno spazio espositivo con biblioteca, De Polo stima che quattro quinti delle fotografie dovranno trovare unaltra sede. Il Comune (che vanta crediti verso Alinari), forse potrà scovare un luogo adattabile.

da Il Giornale dell'Arte numero 399, luglio 2019

https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/la-stima-alinari-crolla-a-12-milioni/131451.html


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news