LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sparisce il Polo museale veneto, si salva Ca dOro sotto le Gallerie
Fiorella Girardo
Corriere del Veneto 15/8/2019

Decreto del ministro, la gestione dei musei statali viene unita alla Lombardia

VENEZIA. Novità in arrivo per i musei statali veneziani. Dal 22 agosto sparisce il Polo museale del Veneto, destinato a fondersi con quello della Lombardia. Si salva solo la Galleria Franchetti alla Ca DOro che passa dal Polo museale alla direzione delle Gallerie dellAccademia.

Listituzione regionale oggi diretta da Daniele Ferrara confluirà i suoi 18 musei, tra cui il Museo Orientale, lArcheologico e Palazzo Grimani a Venezia, Villa Pisani a Stra, due musei a Verona, larea archeologica di Altino e il museo archeologico del Mare e della Laguna, nella neonata direzione territoriale che mette insieme Lombardia e Veneto. Martedì il ministro per i Beni Culturali Alberto Bonisoli ha firmato il primo decreto di attuazione della riorganizzazione interna del Mibac, che prevede la scomparsa dei Poli e la nascita delle Direzioni territoriali delle reti museali, con laccorpamento di molte regioni, ma non di tutte. Se il Piemonte si unirà alla Liguria e la Lombardia al Veneto, non sarà così per il Friuli Venezia Giulia -che vedrà la nascita del parco del Castello di Miramare con annessi tutti i musei della regione- lEmilia Romagna, la Toscana, il Lazio e la Campania. I sindacati lo definiscono un blitz estivo, nella più scontata tradizione politica di far passare i decreti scomodi allombra di Ferragosto. I rappresentanti dei lavoratori, infatti, avevano chiesto un incontro preliminare per poter discutere le tante novità sul tavolo, ma giocando danticipo è arrivata la nota che rivoluziona il panorama museale nazionale e veneto. Si sta procedendo in tutta fretta con scelte illogiche, come ad esempio quella di mettere insieme 30 sedi museali della Lombardia e del Veneto stigmatizza Giuseppe Nolè, coordinatore nazionale Cisl Fp Mibac - Si trasferisce poi la gestione della Ca dOro alle Gallerie di Venezia, un accorpamento che pur avendo una correlazione storico-artistica, non ne risolve le gravi carenze organiche e svuota il Polo museale di un grande attrattore turistico. Senza contare i timori per palazzo Grimani, museo che ha beneficiato del biglietto unico con CadOro. Timori sono manifestati anche da Francesca De Pasquali della Uil Beni culturali: È uno svilimento dei Poli commenta la sindacalista - ai quali rimangono le istituzioni che non sono in grado di mantenersi, come quelle archeologiche. Inoltre, il decreto prevede la possibilità di dare in gestione i beni statali ai privati senza chiarezza sul futuro. Molta preoccupazione è espressa anche dallassessore regionale alla cultura Cristiano Corazzari. Ci sembra che questa scelta contrasti con il principio di condivisione e trasparenza con il territorio che abbiamo sempre richiesto dichiara lesponente leghista veneto - invece non ci è mai stata data unattenzione adeguata. Mi riservo di assumere le iniziative del caso assieme alle altre regioni. Anche lex direttore delle Gallerie veneziane Giovanna Nepi Scirè palesa apprensione per lennesima legge che va a toccare un settore delicato come quello del patrimonio culturale. Vorrei sapere in quale altra nazione europea si fanno tanti cambiamenti in materia commenta - Se ha senso lunificazione della Ca DOro, è scandaloso un nuovo ribaltamento dei Poli. Moltissime opere esposte alla Ca DOro, infatti, appartengono allAccademia in funzione di un accordo stipulato al momento del lascito tra il barone Franchetti e lo Stato italiano, che si era impegnato a completare la collezione con opere provenienti dai depositi delle Gallerie. Laccorpamento ha una sua logica e i due musei sono complementari concorda il neo direttore dellAccademia Giulio Manieri Elia- Si può fare un progetto unitario sulla città, insieme funzionerebbero molto bene.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news