LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, Villa Giulia verso una nuova vita: diventerà la casa dei Musei Etruschi
Laura Larcan
Il Messaggero - Roma 14/8/2019

Il futuro degli Etruschi sarà quello di una grande famiglia allargata. Cè chi la chiama rete, chi preferisce polo. Fatto sta che la riforma del Ministero dei Beni culturali sceglie la strada dellaccorpamento. Il Museo Etrusco di Villa Giulia passa sotto il maquillage imposto dal decreto di Alberto Bonisoli: dal 22 agosto (entrata in vigore della riorganizzazione) perde autonomia e saluta il suo direttore Valentino Nizzo dopo due anni di mandato. Ma la partita prevede una nuova calata di carte. Tutto sta a capire quanto siano vincenti. Al Collegio Romano ci credono molto.
Il Museo romano diventerà sede ufficiale dei Musei Nazionali Etruschi. Nuova dicitura per una nuova istituzione che sar, spiegano dal ministero, di rilevante interesse nazionale, di livello dirigenziale di seconda fascia. Raccoglierà sotto la propria egida una serie di illustri e storici musei e siti archeologici del Lazio e della Toscana. Non altro che la principale mappa territoriale dellEtruria (anche se i confini dellEtruria sono molto più vasti, non fosse altro per la sola Umbria). Dettaglio particolare: Sarà unistituzione dotata di autonomia speciale - spiegano dal Collegio Romano - e il suo nuovo direttore sarà nominato con bando internazionale. Come a dire che Villa Giulia perde ora autonomia ma nelle more del nuovo decreto attuativo della riforma si converte in una struttura dotata di autonomia. Quello che è sicuro è che gestirà 12 realtà culturali, tra le province di Siena, Viterbo e Roma.

Dal Museo Nazionale di Chiusi al parco archeologico di Vulci, al Museo dellAgro Falisco di Civita Castellana, passando per Tarquinia e Cerveteri, coinvolgendo necropoli e tombe. Tempi? Gli occhi sono puntati sulliter del bando pubblico che potrebbe avere esito finale con la nomina per gennaio 2020. Ma la data è solo indicativa. Nel frattempo, Villa Giulia transiterà nella Soprintendenza speciale di Roma. Lo spettro della crisi di governo non sembra rallentare la riforma di Bonisoli. Anzi, accelera. Tutto procede spedito come da decreto approvato, dicono. Lidea che ho proposto è di porre il museo alla guida di una rete museale sovraregionale a tematica etrusca. Il mio timore è che tale rete possa non essere facile da gestire coinvolgendo una realtà molto ampia. Ritengo che tale sfida possa diventare uno degli aspetti più originali della riorganizzazione targata Bonisoli - dichiara VAlentino Nizzo - poiché la forza può essere data dalla rete e dalla capacità di coinvolgere le realtà territoriali che la esprimono, superando la tradizionale ottica regionale per recuperare quellidentità etrusca che è radicata nelle regioni che ne sono le naturali eredi: Lazio, Umbria e Toscana.

https://www.ilmessaggero.it/roma/news/villa_giulia_diventera_la_casa_dei_musei_etruschi_roma-4676336.html


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news