LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riforma Mibact operativa.Addio ad autonomia e a Matera 2019
Franco Martina
Giornalemio.it 16/08/2019

E non dite che è stato un fulmine a ciel sereno, perchè la bozza di riforma del Ministero per i Beni culturali la si conosceva dalla scorsa primavera. E ora che è ufficiale sulla Gazzetta Ufficiale, laccorpamento del Polo museale di Basilicata a quello della Puglia, in nome della riorganizzazione e dellefficienza con accentramento du funzioni a Roma e di altre misure che pubblichiamo più avanti, piangerci sopra serve a poco dopo tutte le pacche sulle spalle, le strette di mano per lanno da capitale europea della cultura che ha cominciato il conto alla rovescia per lultimo quadrimestre. Ci si sveglia solo ora? Nulla è perduto e la speranza è lultima a morire, come ripetono vecchi adagi. Il sindaco di Matera, Raffaele De Ruggieri, scrive al ministro Roberto Bonisoli chiedendo che la sede della direzione sia a Matera, una battaglia e una richiesta impari visto il peso contrattuale della Puglia. Silenzio totale dalla provincia di Potenza. Strano. Tutti in ferie? E i parlamentari,ricordando che la riforma del Mibact è partita durante il mandato dellex ministro pd Dario Franceschini? Mala tempora currunt da riforma degli Archivi digitalizzati, dove si sta incanalando Matera 2019. Naturalmente siamo come San Tommaso. Attendiamo circolari,decisioni, chiariimenti, eventuali nomine dirigenziali,trasferimenti, sviluppi.Siamo allArs Scappandi da lacrime di coccodrillo?

LA LETTERA DEL SINDACO AL MINISTRO BONISOLI
COMUNE DI MATERA
Comunicato Stampa

Accorpamento polo museale Puglia-Basilicata, il Sindaco scrive al Ministro Bonisoli: scelta penalizzante, ora la direzione sia istituita a Matera

La sede della Direzione del Polo Museale di Puglia e Basilicata devessere istituita in Basilicata e a Matera in particolar modo per il ruolo e la visibilità della città ha assunto come Patrimonio mondiale dellUmanità e come Capitale europea della Cultura.
E la richiesta avanzata dal Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, in una lettera indirizzata al Ministro per i Beni culturali, Alberto Bonisoli, dopo la decisione di accorpare i poli museali della Puglia e della Basilicata.

Questo il testo integrale della lettera:

Illustre Ministro,

con amarezza ho registrato la cancellazione del Polo Museale Lucano, con sede a Matera, per lavvenuta istituzione della Direzione Territoriale Appulo Lucana delle Reti Museali.
Tale scelta non può passare sotto silenzio, né rientrare in un automatismo funzionale del MIBAC.
Vi è infatti, una grave incoerenza storica poiché si privano di un presidio culturale una Regione e una città, oggi Capitale Europea della Cultura.
Tale scelta mortifica la dimensione internazionale oggi raggiunta da Matera e culminata nelle quattro rassegne: Rinascimento visto dal Sud, Ars Excavandi, La poetica dei numeri primi e Blid sensorium il paradosso dellantropocene.
E utile ricordare, inoltre, che tale aggregazione territoriale ha ignorato il grande e lungo impegno di Dinu Ademesteanu nel costruire il sistema archeologico lucano. Il grande archeologo volle e seppe esprimere la specificità di un modello che, partendo anche dalla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici con sede in Matera, espresse professionalità scientifiche quali: Felice Gino Lo Porto, Elena Lattanzi, Angelo Bottini, Massimo Osanna, Giuliana Tocco e Antonio De Siena.
Tale modello lucano ha trovato il suo compimento nella costruzione del Sistema Lucano costituito dai Musei Nazionali Archeologici di Matera, di Metaponto, di Eraclea, di Grumento, di Venosa, di Muro Lucano, di Melfi e di Potenza, che per distinzione e qualità non trovano paralleli in Puglia, Regione gratificata peraltro già dallautonomia speciale del Museo Archeologico Nazionale di Taranto.
Questa specificità sistemica è travolta dalla nuova organizzazione ministeriale, perdendo la sua distinzione territoriale e la sua specificità scientifica.
Per tali ragioni quale rappresentante di una città ove insiste la Sede Decentrata della Scuola di Alta Formazione dellIstituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, esprimo il dissenso per una scelta che, cancellando il Polo Museale Lucano non ha tenuto conto dei ruoli e dei modelli espressi dal territorio Lucano.
Se per ragioni di economia funzionale e gestionale tale provvedimento non possa essere rimosso, che sia Matera la sede di tale Nuova Direzione Territoriale, proprio per le ragioni innanzi esposte.
Collego, alla mia obbligata censura, la suindicata proposta perché si superi e lantistoricità della scelta ministeriale.

https://giornalemio.it/cronaca/riforma-mibact-operativa-addio-ad-autonomia-e-a-matera-2019/


news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news