LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lecce. Il direttore Luigi De Luca: Rivendico la scelta in attesa di mostrare la nuova collezione
A. D. R.
Corriere del Mezzogiorno - Puglia 18/8/2019

LECCE. Il Castromediano deve essere un cantiere e vuole continuare ad esserlo per molto tempo ancora, è una scelta che rivendico come direttore del museo: lassunto serve al direttore del Polo biblio-museale di Lecce, Luigi De Luca, per reclamare la giustezza della sua scelta preordinata al modello di un contenitore culturale work in progress. È su questo concetto che si basa il nuovo corso del Museo Sigismondo Castromediano. Luigi De Luca lo spiega, tra le altre cose, in una lunga lettera, dopo il clamore suscitato dal reportage del Corriere del Mezzogiorno che dà conto di un museo spoglio, privo di contenuti, se si eccettua un frammento di colonna messapica e poco, davvero poco altro nei 5 mila metri quadrati del più antico museo della Puglia.

Ma per il direttore De Luca è riduttivo pensare che un museo che attende di vedere la propria collezione archeologica e storico-artistica allestita, sia considerato un museo vuoto, come se un museo fosse un mero contenitore o, peggio ancora, un deposito di oggetti. Non solo: Questo approccio innovativo è stato anche considerato da importanti riviste darte nazionali, tra cui Artribune, Atp diary e Exibart. Peccato, però, che il direttore non abbia visto le facce dei visitatori increduli davanti alla nudità delle gallerie, agli espositori vuoti. E peccato che, in attesa dellallestimento definitivo, si tenga aperto, illuminato e climatizzato uno spazio enorme in cui lutente è smarrito alla ricerca del patrimonio di cultura che si aspettava di trovare e che invece non cè. E se quel che si vede è il modello avanguardista cui ci si ispira, cosa sono allora la Tate Modern di Londra o il Guggenheim Museum di New York, dove centinaia di opere si susseguono negli spazi senza soluzione di continuità, senza che si percepisca il benché minimo senso di desolazione. Ma tentè. Il Museo Castromediano di Lecce, gestito da anni dalla Provincia, era in condizioni critiche spiega ancora De Luca - e poco frequentato. Anche per questa ragione, comune a tante altre strutture delle province pugliesi, il presidente Michele Emiliano decise, al momento del riparto delle competenze con le Province a seguito della riforma Del Rio, di assumere in capo alla Regione le competenze in materia di cultura e beni culturali delle Province stesse. Grazie al lavoro dellassessora Loredana Capone, la giunta decise inoltre di istituire i Poli biblio-museali della Puglia, per salvare un immenso patrimonio di biblioteche e di musei che le Province non avevano più le risorse per gestire. Ma se è un fatto che la politica ha voluto tutto ciò, è un fatto anche il silenzio assordante di quella stessa politica davanti alle critiche di cittadini, visitatori, associazioni, intellettuali. Tantè vero che lassessora Capone, invitata a commentare il caso Castromediano, ha passato la palla a De Luca. Naturalmente cè ancora tanto da fare, soprattutto sotto il profilo della formazione del personale attualmente in servizio allaccoglienza e dellimplementazione delle risorse umane, afferma Luigi De Luca. Quel personale paziente, disponibile, cortese cui i visitatori consegnano le loro lagnanze e che, paradossalmente, sembra quasi stia diventando un capro espiatorio.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news