LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Mibac ancora in balia dei burocrati con il governo del cambiamento
Tomaso Montanari
IL FATTO QUOTIDIANO, 18 AGOSTO 2019

Lo storico dellarte La Via Appia messa a bando come un luna park dellantichità

Motus in fine velocior: limminente fine del governo Conte 1 (qualunque cosa prenda il suo posto) ha impresso una convulsa accelerazione alla riorganizzazione del Mibac intrapresa dal ministro Alberto Bonisoli. E, purtroppo, gli effetti della fretta si vedono.

Innanzitutto nel metodo: i Beni culturali sono un ministero tecnico, ai cui vertici burocrati di lungo corso e di nessuna specializzazione rischiano di fare danni semplicemente perché non sanno su cosa mettono le mani. E questo ultimo decreto agostano è stato fatto così, alla Renzi: i sindacati sono stati solo informati, mentre il massimo organo consultivo del Ministero, il Consiglio Superiore dei Beni Culturali, nemmeno quello. E invece la voce di chi le cose le conosce avrebbe aiutato a non fare errori gravi.

Quello più sconcertante riguarda uno dei complessi monumentali più importanti del mondo, la Via Appia, che perde lautonomia per essere messa a bando da Invitalia come una specie di luna park dellantichità: un vero disastro. In generale, la scelta (duramente e pubblicamente contestata da Margherita Corrado, archeologa e senatrice pentastellata) di non mettere in discussione la pessima riforma Franceschini, ma solo di aggiustarla qua e là, ha condotto a mettere pezze spesso peggiori dei buchi. Come giustificare, per esempio, gli accorpamenti dei poli museali di regioni diverse (umiliata Matera, che si vede sottoposta a Bari proprio nellanno che la doveva vedere protagonista), o la costruzione di piattaforme sensate solo sul piano commerciale (il Cenacolo di Leonardo dato a Brera!)? Per non parlare della scelta di creare una rete museale etrusca che fa capo a Villa Giulia, a Roma: demenziale sia per le tantissime cose etrusche che rimangono fuori (si pensi a Vetulonia o a Montefortino; o ai tanti siti emiliani), sia per lo slabbramento che porterà in territori che si vedono sottrarre fette di patrimonio che sono parti vive di sistemi locali. Che lo si volesse o meno, infatti, si tratta di un altro duro colpo inferto alle Soprintendenze, tanto vituperate da Renzi e Franceschini e ora colpite anche dal fu governo del (non) cambiamento.

Si aggiungano un bando per assistenti alla vigilanza che non ha nemmeno provato a innalzare il livello (per esempio rendendo obbligatoria la laurea triennale nelle materie coinvolte); il possibile annullamento (provocato dalla crisi) dei vitali concorsi per i funzionari tecnici; la conferma ormai ovvia per la maggior parte dei direttori scelti al tempo di Franceschini con procedure grottesche; lincapacità di capovolgere il senso della Scuola del Patrimonio (o di chiuderla, altrimenti); linerzia con cui la soprintendenza di Roma è stata abbandonata a una sorte indegna; la muta accettazione di direttori generali da paura Si potrebbe continuare, ma la morale è che il passaggio del garbato e gentile Bonisoli paralizzato dalle lotte di potere nel M5Stelle e dalle incrostazioni Mibac che non ha voluto eliminare rischia di esser ricordato come un inconcludente tempo supplementare della partita di Franceschini. Un vero peccato.

https://emergenzacultura.org/2019/08/19/tomaso-montanari-mibac-ancora-in-balia-dei-burocrati-con-il-governo-del-cambiamento/?fbclid=IwAR0vh4hPpKfNb_mUynL497bzj-4L3EUUBuJqXL8l2azU24v36EQHB4yfSgw


news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news