LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lecce. Museo Castromediano. Comunicazione e annuncite
Ettore Chiurazzi
Corriere del Mezzogiorno - Puglia 21/8/2019

Loccasione di questa riflessione, ne do merito, viene proprio dal servizio del Corriere del Mezzogiorno, sulla triste storia del Museo Castromediano a Lecce. Una museo di due istituzioni che comunica in grande stile e inaugura in pompa magna, ma che di fatto non cè. Anzi cè, ma è work in progress, come se questo bastasse a rassicurare i visitatori (parole del direttore). Allora perché non iniziare a comunicare quando cerano i lavori di ristrutturazione, magari con un cantiere-evento? Parola misteriosa mi direte.

Amministratori pubblici, mettetevelo bene in mente. La comunicazione della pubblica amministrazione e di qualunque istituzione pubblica ha il ruolo di trasferire ciò che cè, che puoi toccare, vedere, insomma che puoi misurare. Tutto il resto è pura ricerca del consenso. È lo dico soprattutto perché la reputazione di una istituzione agli occhi dei cittadini, almeno nel nostro paese, non è certamente delle migliori. La reputazione è la tua traccia sociale, qualunque azione tu faccia, anche se apri un museo vuoto e peggio se lo comunichi. Ogni atto che compi è un atto reputazionale, che agisce sulla cosiddetta intention to buy (intenzione di acquisto).

Se comunico una cosa che non cè, lo capisce anche un bambino, che stai dicendo una bugia. Se comunico quello che voglio diventare, sto mentendo e sto disattendendo come pubblica amministrazione proprio alla funzione di credibilità e autorevolezza delle istituzioni, in fondo alimentandone il distacco del cittadino. Ne abbiamo bisogno in tempi grami come questi? Non credo.

Ve la dico in altri termini: smettetela di comunicare prima di avere fatto concretamente qualcosa! La comunicazione deve generare aspirazioni non aspirare a qualcosa di indefinito o che peggio non esiste. La comunicazione deve essere onesta, veritiera e corretta. (art. 1 del Codice di autodisciplina pubblicitaria) la comunicazione esterna rivolta allutenza, alle altre amministrazioni o enti, imprese o associazioni, contribuisce a costruire la percezione della qualità del servizio e costituisce un canale permanente di ascolto e verifica del livello di soddisfazione del cliente/utente, tale da consentire allorganizzazione di adeguare di volta in volta il servizio offerto (art 1, comma 5 della legge 150/2000). A ben leggere questo comma la norma non è affatto interpretabile, e invece mi pare che costantemente ci si trovi davanti ad amministrazioni che interpretano la funzione di informazione come un costante elemento di costruzione di consenso.

Udite udite, il museo Castromediano, ad esempio non ha neanche un sito web e prima che il Corriere svelasse che era vuoto, ha impiegato risorse pubbliche per affiggere grandi manifesti sulla sua prossima apertura. Già ma quando? A settembre risponde prontamente il direttore. Quale che sia la norma, io credo si sia smarrito il buon senso. Non stupiamoci se poi la credibilità delle istituzioni e chi le guida raggiunge i minimi storici. Ho la sensazione che leccesso di comunichite, stia per soverchiare la vera comunicazione. Leffetto al lupo al lupo (o di sovraesposizione) è dietro langolo e il giorno che le istituzioni avranno qualcosa di concreto da dire, forse nessuno le ascolterà. Intanto vado ad organizzare una vista al museo, sono davvero curioso.
Socio e strategic manager CaruccieChiurazzi impresa di comunicazione



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news