LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lite internazionale sulla nuova definizione di museo
Marco Bruna
Corriere della Sera 24/8/2019

Cento parole contenute in un documento potrebbero cambiare la definizione più recente di museo, entrata in vigore il 24 agosto 2007. Da istituzione permanente, senza scopo di lucro che effettua ricerche sulle testimonianze materiali e immateriali delluomo e del suo ambiente a spazio democratizzante, inclusivo e polifonico per un dialogo critico sul futuro.

La proposta arriva dalla curatrice danese Jette Sandahl, presidente del Comitato permanente per la definizione, le prospettive e i potenziali del museo, che ha presentato al Comitato esecutivo del Consiglio internazionale dei musei (Icom) un testo nel quale viene avanzata proprio la revisione della definizione corrente. La proposta è stata accettata il 22 luglio e verrà messa ai voti il 7 settembre in occasione dellAssemblea generale di Icom, in programma dal 1 al 7 settembre a Kyoto, in Giappone.

Icom è formato da 119 comitati nazionali che rappresentano oltre 20 mila istituzioni di tutto il mondo. Nei giorni scorsi 24 comitati tra cui quello italiano, quello francese, quello tedesco e quello canadese hanno espresso la loro preoccupazione e chiesto il rinvio della votazione in attesa di una nuova proposta.

Secondo Sandahl, come riporta il mensile The Art Newspaper, la vecchia definizione non parla il linguaggio del XXI secolo e ignora le richieste della democrazia culturale. Nella nuova versione, si legge, i musei lavorano in partnership attiva con le diverse comunità, con lo scopo di contribuire alla giustizia sociale e alla dignità umana, alleguaglianza globale e al bene del pianeta.

Proprio frasi come giustizia sociale e dignità umana hanno creato polemiche allinterno del comitato. Juliette Raoul-Duval, di Icom Francia, lamenta in particolare il tono politico di quello che definisce un manifesto. Hugues de Varine, ex direttore di Icom, protesta contro il preambolo ideologico, sostenendo che non si fa distinzione tra museo, biblioteca, centri culturali o laboratori.

Icom Italia fa sapere in una nota che ritiene la formulazione inadeguata a definire il museo, che storicamente ha svolto il ruolo di istituto dedicato allacquisizione, conservazione, documentazione, ricerca, comunicazione ed esposizione di oggetti patrimoniali, i quali vanno considerati testimonianze dellumanità e del suo ambiente. I musei sono rivolti allo studio, alleducazione, al diletto e sono attori di primaria importanza nelle società moderne e contemporanee.




news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news