LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Rinasce il Flaminio, ok al progetto
Maria Egizia Fiaschetti
Corriere della Sera - Roma 29/8/2019

Lo stadio oggi è abbandonato. Lassessore Frongia: Diverrà un centro per sport e cultura
di Giuseppe Pullara
Fiaschetti

Dopo anni di totale abbandono, è quasi pronto il progetto di restyling dello Stadio Flaminio: dal 2017 lo sta curando il Campidoglio, in collaborazione con la facoltà di Architettura della Sapienza, il Credito sportivo e la Cassa depositi e prestiti. Lassessore comunale allo Sport, Daniele Frongia, annuncia: Diventerà un centro per grandi eventi sportivi e culturali (ed esempio concerti), ma limpianto, che ospiterà forse anche un museo dello sport, sarà anche a disposizione dei cittadini. Entro novembre sarà presentato il progetto definitivo di riqualificazione. E i cantieri apriranno entro due anni, promette Frongia che prende posizione anche sul caso De Vito: Ci sarà un confronto aperto.

Lannuncio dellassessore capitolino: cantieri aperti entro il 2021

Potrebbe tornare alla sua doppia vocazione, sportiva e culturale, lo stadio Flaminio, chiuso dal 2011 e assediato dal degrado. Se lamministrazione propende per limpronta multidisciplinare, dalla palestra di scherma al recupero della piscina, non si esclude tuttavia che lex casa del rugby - dopo gli epici concerti di David Bowie, Bruce, Springsteen, Michael Jackson e Rolling Stones - possa conservare la funzione di intrattenimento (seppure in quota ridotta) in rete con i vicini Auditorium e Maxxi.

Daniele Frongia, assessore comunale allo Sport, a che punto è il piano di recupero del capolavoro di Pier Luigi Nervi, dopo gli interventi di bonifica e il vincolo posto dalla Soprintendenza per tutelare il bene architettonico?

Entro novembre sarà completato il progetto di riqualificazione, per il quale abbiamo istituito un gruppo di lavoro con la facoltà di Ingegneria della Sapienza, che si occupa del piano di conservazione, Cassa depositi e prestiti e lIstituto di credito sportivo: un progetto che farà da volano per la riqualificazione urbana del Villaggio Olimpico e dellintero quadrante Flaminio.

Quando partiranno i lavori?

Qualunque stima è prematura, non abbiamo ancora visto il progetto, ma contiamo di avviare i cantieri entro la fine della consiliatura.

Quanto costerà e come verranno finanziati i lavori?

Si tratterà ovviamente di cifre importanti, ma il coinvolgimento del Credito sportivo, una banca pubblica dello sport e della cultura, sarà garanzia di solidità economica e di sostenibilità nel tempo.

Oltre a ospitare gare ed eventi sportivi, come immagina il futuro dello stadio Flaminio?

Aperto a più discipline, molti ci chiedono che vi sia spazio per un museo dello sport. Nei nostri desiderata cè anche la possibilità che i cittadini utilizzino alcune strutture, penso alla piscina, per la pratica sportiva.

La ripresa dellattività amministrativa, le prime giunte informali dopo la pausa estiva si sono concentrate sulle periferie, mentre allorizzonte si profila lipotesi che Marcello De Vito, se il Riesame dovesse decidere la revoca dei domiciliari, torni a presiedere lAula: qual è il clima nella maggioranza?

Penso che, da qui a settembre, verrà fatta una valutazione. Sono convinto che, a prescindere da come evolverà la vicenda giudiziaria e dalla decisione dei probiviri, ci sarà sicuramente un incontro allargato allo stesso Marcello per discuterne.

Al di là del doppio iter, in tribunale e interno al Movimento, come valuta politicamente il rientro di De Vito?

Immagino che al suo ritorno ci sarà un confronto aperto e schietto sul tema. Certo, se in linea con le osservazioni della Suprema Corte dovesse emergere che è stato ingiustamente privato della libertà per 107 giorni ne sarei molto colpito. Della vicenda sono, già da marzo, umanamente dispiaciuto.

Nonostante il patto tra la Lega e i Cinque stelle, Matteo Salvini ha più volte attaccato la giunta di Virginia Raggi, dalle buche ai rifiuti: se dovesse formarsi un nuovo governo con il Pd, pensa che la nuova alleanza sarà più sensibile ai problemi della nostra città?

Mi auguro che, qualunque sarà il colore politico, si pensi a Roma come capitale del Paese. Linterlocuzione con il precedente governo è stata buona, anche se il mio è un ambito molto trasversale Mi aspetto che nel nuovo esecutivo non prevalgano i giochi di potere, ma linteresse dellItalia che non può prescindere da Roma.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news