LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Così la qualità della vita è condizionata dal cemento
Saverio Russo*
Corriere del Mezzogiorno - Puglia 29/8/2019

* Saverio Russo Presidente Fai Puglia

LIstat pubblica da qualche anno (precisamente dal 2013) un rapporto sul Benessere equo e sostenibile (Bes) che, con un ampio set di indicatori, ben 130, descrive linsieme degli aspetti che concorrono alla qualità della vita dei cittadini.
Ci pare opportuno estrapolare, dallultimo rapporto pubblicato a fine 2018, alcuni dati relativi ai domini Paesaggio e patrimonio culturale e Ambiente per ragionare sullo stato di salute della nostra regione in rapporto a queste tematiche. Prendiamone solo tre, per evitare un eccesso di numeri. Abusivismo edilizio: per la Puglia il rapporto indica un valore di 39.6, inferiore sì a quello medio delle regioni del Mezzogiorno, ma doppio del dato nazionale. Il dato relativo allerosione dello spazio rurale da dispersione urbana presenta per la Puglia un valore di 33.1, nettamente superiore a quello medio nazionale (22.1), collocandosi al terzo posto dopo Lazio e Veneto. E, infine, segnaliamo il valore relativo allimpermeabilizzazione del suolo da copertura antropica (aree cementificate o asfaltate) per il quale la Puglia presenta un valore di 8.8, contro il 7.7 nazionale e il 6.2 del Mezzogiorno.

Questi dati evidenziano clamorosamente la progressione, non arrestata e neppure significativamente rallentata, del consumo di suolo nella nostra regione, dove, nonostante la stasi del totale della popolazione e persino, in alcune province come la Capitanata, un vistoso calo demografico anche nei grandi centri urbani, non più solo nelle aree marginali, si continua a costruire in espansione, distruggendo suolo agricolo, invece di riqualificare aree, industriali e non, dismesse o degradate.

Molti sono gli esempi che si potrebbero fare per i tanti comparti delleconomia regionale e per le differenti situazioni territoriali. Ci sarebbe da riflettere, ad esempio, sulle politiche della grande distribuzione e dei mega centri commerciali che, a quel che leggo, sarebbero ormai in crisi a partire dai maggiori paesi europei e dalle aree più sviluppate del nostro Paese. Peraltro, anche nella nostra regione, non pare che ipermercati e centri commerciali vivano un momento particolarmente felice. Sicuramente questa politica ha prodotto conseguenze rilevanti sulla qualità della vita di molte città pugliesi, che registrano diffusi fenomeni di impoverimento funzionale con chiusura di negozi e punti vendita di beni e servizi, cioè strutture di mercato, che, almeno dal Medioevo in avanti, come ci ha insegnato Pirenne, hanno costituito uno dei tratti salienti della nostra civiltà urbana.

A Foggia, per fare un esempio, è rimasta una sola sala cinematografica, unaltra è chiusa per lavori, mentre ce ne sono ben 20 nei centri commerciali. Desta un certo stupore leggere della procedura di Vas (Valutazione ambientale strategica) aperta per un altro centro polifunzionale integrato che insisterebbe su altri 30 ettari di suolo agricolo a pochi chilometri da Foggia, a borgo Incoronata. Capisco che per molti proprietari terrieri che stentano a ricavare redditi dignitosi è difficile resistere allofferta degli acquirenti dei terreni. Ma mi chiedo: riusciremo a mettere un punto in questa inarrestabile corsa a consumare suolo? E questa folle politica dei centri commerciali, che non fanno che elidersi lun laltro, cementificando terreni e desertificando città, quanto deve durare ancora?



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news