LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Viterbo. Vincolo a 1600 ettari da valle Faul alle Masse, il comune ricorra al Tar
Giuseppe Ferlicca
Tusciaweb, 30/08/2019

Contro il ministero dei Beni culturali che lo ha imposto. A chiederlo è Giulio Marini, capogruppo Forza Italia.



Va convocata con urgenza la commissione per esaminare la situazione e agire di conseguenza. Il vincolo, su unarea che il Mibact ritiene di notevole interesse pubblico che va da porta Faul fino a quasi il confine col comune di Vetralla.

Da quando è partita la proposta mesi fa, è iniziato un dibattito, si sono riunite associazioni di categoria e produttive. Sono state sollevate preoccupazioni e perplessità. Il rischio paventato da molti è che con la dichiarazione, le attività in un così ampio territorio si blocchino.

La richiesta era tutelare, ma con criterio. Zone come Ponte dellElce, ad esempio, sono incluse. Ma edificate. Qualsiasi intervento sarà più complicato realizzarlo.

Aree dove sono previsti insediamenti, come quello termale al Paliano, che fine faranno?

Si faceva affidamento sulle osservazioni presentate al ministero da parte di comune, privati, associazioni, ma il risultato per Giulio Marini è sconfortante.

Gran parte sono state rispedite al mittente. Nella sostanza il vincolo rimane così comè.

Ci sono valutazioni sullo sviluppo del territorio che creano allarmi non indifferenti fa sapere Marini si cristallizza una situazione per sempre. Se fermiamo tutto, che sviluppo ci possiamo aspettare?

Qualcosa è stato accolto dal ministero. Sono riportate rassicurazioni, ne prendiamo atto. Ma non basta.

Chiederò allassessore Ubertini e al presidente Muroni anticipa Marini di riunire con urgenza la terza commissione per esaminare le osservazioni arrivate. Abbiamo atteso lesito, ma visto il risultato dobbiamo valutare attentamente di fare ricorso al Tar.

Non sembrano esserci vie alternative. La situazione è grave.

Trattandosi di un provvedimento dalla portata non indifferente, Marini si stupisce: Mi sorprende la mancanza di concertazione. Valorizzare il territorio va benissimo, ma occorre far sposare il tutto con lo sviluppo. Se blocchiamo piani decennali già approvati, quali saranno le conseguenze?.

Marini se lo chiede ma ha già una risposta. Si blocca la crescita da una parte della città e si va a gravare su unaltra. In particolare, quella a nord, già inflazionata.

Da una parte si genera una riserva e dallaltra il caos. Una programmazione corretta vorrebbe uno sviluppo omogeneo del territorio.

http://www.tusciaweb.eu/2019/08/vincolo-a-1600-ettari-da-valle-faul-alle-masse-il-comune-ricorra-al-tar/


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news