LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - In Toscana 155 assunzioni di custodi per musei e parchi
23 agosto 2019, IL TIRRENO



FIRENZE. Maxi infornata di vigilanti, più comunemente conosciuti come "custodi", nei musei e nelle strutture del ministero dei beni culturali. E stavolta la Toscana non prende solo le briciole ma una delle fette più consistenti delle assunzioni previste: ben 155 su un totale di 1052 posti messi a gara (solo il Lazio e la Campania ne hanno di più). Assunzioni in buona parte concentrate su Firenze ma che riguardano tutte le province toscane, da Pisa a Lucca, da Livorno a Grosseto, fino a Massa Carrara, Prato, Pistoia. Il bando per "unità di personale non dirigenziale" a tempo indeterminato che dovranno custodire e vigilare su musei, parchi pubblici e luoghi di interesse artistico è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. I vigilanti assunti saranno inquadrati nella II Area, posizione economica F2 (lo stipendio iniziale dovrebbe attestarsi sui 1600 euro al mese o poco meno). Per partecipare al concorso non è necessaria la laurea, ma basta un diploma di scuola superiore, ragion per cui si attendono decine di migliaia di domande. Nel 2016 per un analogo concorso per 500 posti le domande furono 20mila. La candidatura deve essere presentata entro il 23 settembre e fatta unicamente online, collegandosi all'indirizzo internet https://www.ripam.cloud e compilando il modulo tramite il sistema "Step-One 2019".Il concorso prevede le seguenti prove d'esame. Una preselezione costituita da un test, da risolvere in 60 minuti, composto da 60 quesiti a risposta multipla, di cui 40 attitudinali e 20 per la verifica del grado di conoscenza di elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Seguirà una prova scritta: sarà un test a risposta multipla su elementi di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), nozioni generali sul patrimonio culturale italiano, elementi di organizzazione, ordinamento e competenze del Ministero per i beni e le attività culturali, elementi di diritto amministrativo. Nell'ambito della prova scritta si procederà all'accertamento della conoscenza della lingua inglese, delle tecnologie informatiche e della comunicazione e del Codice dell'amministrazione digitale. Infine una prova orale, cioè un colloquio sulle materie della prova scritta.Le assunzioni erano una delle priorità fin dall'inizio del mio mandato - ha commentato il ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli - ho cercato le coperture economiche e ho lavorato per adempiere a tutti i passaggi burocratici. Questo sarà il primo di una serie di bandi per arrivare a mettere a concorso 5400 nuove figure professionali. Questo andrà a tamponare la situazione di emergenza che si è venuta a creare con il combinato disposto di due provvedimenti: quota 100 e il pensionamento delle migliaia di dipendenti assunti alla fine degli anni '70 con la legge 285 sull'occupazione giovanile. --


http://ricerca.gelocal.it/iltirreno/archivio/iltirreno/2019/08/23/piombino-elba-in-toscana-155-assunzioni-di-custodi-per-musei-e-parchi-10.html?ref=search


news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news