LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

McDonald's, stop licenza: salta il fast food al Pantheon
Paolo Boccacci, Arianna di Cori
La Repubblica - Roma 31/8/2019

Un nuovo alt al trasferimento della licenza comprata da McDonald's per aprire un grande fast food davanti al Pantheon. La lettera che blocca per ora l'operazione è arrivata giovedì al quartier generale della società dall'Ufficio Commercio del I Municipio guidato dalla presidente dem Sabrina Alfonsi. Con dentro elencati tutti i motivi "ostativi", sia di tipo edilizio che amministrativo, al passaggio dell'autorizzazione alla somministrazione. Ed ora la multinazionale americana, come da legge, ha dieci giorni di tempo per le sue repliche ed osservazioni.

Tra le ragioni del no al trasferimento c'è in particolare il fatto che la sostituzione degli infissi esterni e delle insegne, sebbene non ancora realizzata, non ha ancora avuto il parere della Soprintendenza, che con una nota del 17 luglio ha sospeso i termini per la richiesta di integrazioni, mentre non è stata presentata al Municipio alcuna variante alle opere.

Inoltre c'è la questione della parte terminale della canna fumaria che, come è risultato dai due blitz dei vigili del I Gruppo del comandante Maurizio Maggi e dell'ufficio tecnico del Municipio, è stata realizzata in modo difforme dal parere della Soprintendenza e violando i vincoli della legge di tutela del 1950. E poi ci sono i problemi di carattere amministrativo, che riguardano soprattutto l'ampliamento della superficie dell'attività. Infatti la McDonald's ha comprato, sembra per un milione e duecentomila euro, da un bar gelateria al numero 64 di piazza della Rotonda, un locale di soli 34 metri quadrati, una licenza che vuole ora trasferire in spazi molto più grandi, ben 440 metri quadrati, al numero 1 della stessa piazza, a pochi metri dal pronao del Pantheon.

Così è arrivato un nuovo, e probabilmente decisivo, stop all'apertura del fast food. Sempre giovedì la multinazionale era stata costretta, dopo la denuncia di Repubblica e le proteste degli abitanti, a smontare il comignolo della canna fumaria di acciaio abbagliante che era spuntato agli inizi di agosto sui tetti del palazzo davanti al monumento e che impattava lo skyline di Roma vicino alla cupola di Sant'Ivo alla Sapienza del Borromini. La Soprintendenza invece aveva approvato un progetto che prevedeva una "mitizzazione visiva", utilizzando per l'ultimo tratto dell'acciaio corten trattato in modo da farlo ossidare facendogli assumere un color ruggine, compatibile con gli antichi tetti di Roma.

Ad iniziare la campagna contro l'apertura del fast food di fronte al Pantheon era stata l'Associazione degli abitanti del centro storico, con una lettera- appello al ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli e alla sindaca Virginia Raggi. E questo dopo il tentativo simile che si era verificato nel parco di un vivaio a Caracalla, sventato, anche qui dopo un'inchiesta di Repubblica, con l'intervento del Mibac.

"Egregio Ministro, vista la sua attenzione alla vicenda del fast food a Caracalla - avevano scritto - riteniamo molto grave che ciò possa avvenire anche al Pantheon. Per compensare lo stop di Caracalla sarà dato il via libera al Pantheon? Sarebbe una violazione di delibere e regolamenti comunali". Non solo. La presidente dell'associazione, Viviana Piccirilli Di Capua, aveva ricordato che, "il McDonald's che aveva aperto negli anni scorsi nella piazza aveva dovuto chiudere anche per gli odori della cucina che arrivavano fin dentro il monumento". E alla sindaca Raggi: "Ci sembra di avvertire una timidezza nell'affrontare questo caso in un'area super vincolata, monumentale e sito Unesco e ci preoccupa il timore nel gestirlo". "Il problema licenza è il vero nodo aveva aggiunto - Il bar gelateria è aperto. Quindi che licenza è stata venduta? O quel locale aveva una doppia licenza? E di che tipo?".

https://roma.repubblica.it/cronaca/2019/08/31/news/mcdonald_s_stop_licenza_salta_il_fast_food_al_pantheon-234772018/


news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news