LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Abbinare il turismo ai beni culturali? Italia Nostra: “idea aberrante. Dovrebbe stare con lo Sviluppo Economico”
Scritto in data 07/09/2019, 13:42:25



L’associazione Italia Nostra non vede di buon occhio il ritorno del turismo nelle competenze del Ministero dei Beni Culturali. Secondo Mariarita Signorini, presidente nazionale di Italia Nostra, il cambio di governo che ha riportato Dario Franceschini al MiBAC con la delega del turismo impone una riflessione sul rapporto tra turismo, valorizzazione e tutela dei beni culturali.

“Nei 14 mesi precedenti, il ministro uscente Alberto Bonisoli”, dichiara Signorini, “si è dimostrato pronto a tutelare i nostri Beni Culturali contro svariati progetti di ‘valorizzazione’ poco opportuni: come, per esempio, l’ampliamento di Palazzo dei Diamanti, gli eccessi dell’illuminazione a Led nei centri storici, il McDonald a Caracalla o la ruota panoramica a Pompei. Seppure il riordino del MiBAC voluto da Bonisoli sia subito apparso come un provvedimento affrettato e poco comprensibile, per altri aspetti il Ministro si è speso validamente e personalmente per apporre vincoli su paesaggi e beni che altrimenti rischiavano di essere distrutti”.

Il ritorno di Franceschini, secondo Signorini, lascia invece intendere che nelle politiche culturali dello Stato ci sarà un’inversione di tendenza. L’accorpamento del turismo all’agricoltura alla nascita del governo giallo-verde era stato allora salutato da Italia Nostra come una buona notizia perché, sottolinea Signorini, “finalmente ridava dignità ai Beni Culturali e recuperava l’originaria vocazione educativa voluta da Spadolini al momento dell’istituzione del Ministero”. Poi l’affondo: “l’abbinamento di beni culturali e turismo”, spiega la presidente di Italia Nostra, “è frutto dell’idea che i monumenti siano una sorta di giacimento da sfruttare: un’idea aberrante che accomuna la cultura al petrolio. Italia Nostra si augura che il Governo non voglia di nuovo accorpare il Turismo al MiBAC, anche per i costi che il cambio di denominazione comporterebbe. Forse il ministero più indicato sarebbe quello per lo Sviluppo Economico, perché riconoscerebbe finalmente al settore turistico, che genera il 5% del PIL e oltre il 6% degli occupati del Paese, il valore di ‘industria’ vera e propria“.

Italia Nostra ribadisce poi che gli utili della cultura “sono principalmente sociali: conteggiarli con gli indicatori del PIL significa sminuire il valore dell’immenso patrimonio culturale italiano. Tutelarlo e trasmetterlo alle generazioni future è un obbligo morale non sono verso i nostri concittadini ma verso il mondo intero. Un mondo sconcertato che vede ancora transitare le Grandi Navi in Laguna, quando tutti sappiamo quanto questo distrugga il delicato equilibrio di Venezia. Proprio questo caso, nella sua sconvolgente cecità, è un esempio di ‘valorizzazione’ assolutamente negativa. Quando un’intera nazione si piega all’industria turistica di massa e accetta di deturpare e mercificare il proprio patrimonio senza riuscire a elaborare un’alternativa politica che trattenga sul territorio almeno una parte degli enormi utili delle multinazionali e non trasformi le città d’arte in tristi Luna Park di friggitorie e paccottiglia, il futuro non lascia presagire nulla di buono”.

Infine, conclude Signorini, “l’Italia ha le capacità culturali e scientifiche per elaborare una nuova e originale politica che offra al turista un’esperienza formativa ed emozionale alternativa al ‘turismo selfie’. Ci auguriamo quindi che in questo mandato e grazie alla delega al Turismo, il Ministro Dario Franceschini promuova finalmente una riflessione tra tutti gli operatori culturali italiani su come affrontare il turismo di massa in Italia, anche in vista del significativo incremento dei flussi previsto all’Organizzazione Mondiale del Turismo”.

https://www.finestresullarte.info/flash-news/4699n_italia-nostra-turismo-abbinato-ai-beni-culturali-idea-aberrante.php


news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news