LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Base gas Eni, Ministero beni culturali ha rilasciato parere Via: Lorefice, ora ultimo passaggio
Rosario Cauchi
18 settembre 2019




Gela. I funzionari del Ministero dei beni culturali hanno firmato il parere favorevole alla proroga della Valutazione di impatto ambientale per i cantieri della base gas di Eni. Verrà trasmesso al Ministero dellambiente, che dovrà chiudere liter. La conferma arriva dal senatore del Movimento cinque stelle Pietro Lorefice. Ci è stata comunicata lavvenuta firma del parere da parte del Ministero dei beni culturali dice era quasi scontato, dopo due pareri favorevoli della Regione. Probabilmente, entro domani, verrà trasmesso al Ministero dellambiente, che deve chiudere la procedura. Il tavolo istituzionale avviato in municipio ha chiesto ufficialmente che la procedura burocratica potesse prendere la via della definizione. Lorefice, che ha partecipato al tavolo, aveva già confermato che listruttoria era in atto. Alla fine continua verrà rilasciato un decreto, che mette insieme tutti i pareri. Con la proroga Via, non dovrebbero esserci più ritardi nella ripresa dei cantieri per la base gas di Eni. Si tratta dellinvestimento finanziariamente più cospicuo che la multinazionale ha inserito nel protocollo di intesa del 2014. Ritardi si erano già registrati alla Regione. Lorefice, però, già al tavolo di confronto in Comune, è stato piuttosto chiaro rispetto al prossimo futuro economico del territorio. E troppo facile fare solo sponda ad Eni. Gela non è solo Eni. Serve un confronto su uno sviluppo a trecentosessanta gradi ha detto sia chiaro, nessuno vuole che Eni lasci il territorio, anche perché deve ancora fare tante bonifiche e decommissioning. Con la monocommittenza rischiamo di fossilizzarci, continuando a dipendere da unazienda che può anche decidere, per scelte strategiche, di chiudere tutto. Per questo, serve una nuova prospettiva.

La proroga per la ripresa dei lavori viene ritenuta fondamentale dai sindacati, nella prospettiva di evitare la perdita di altri posti di lavoro. Anche dai manager Eni era giunta la richiesta di fare presto, anche per non rinunciare ai contratti già firmati. Ora, tocca al Ministero dellambiente.

https://www.quotidianodigela.it/base-gas-eni-ministero-beni-culturali-ha-rilasciato-parere-via-lorefice-ora-ultimo-passaggio/


news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news