LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sicilia. 14 milioni di euro per riqualificare tre borghi di epoca fascista.
Giorgio Vaiana
Il Giornale, 20/09/2019

Scoppia la polemica all'Ars. Interrogazione dell'onorevole dem Lupo dopo che la Regione Siciliana ha stanziato 14 milioni di euro per la riqualificazione di 3 borghi costruti negli anni '40
"Il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci finanzia la riqualificazione di alcune opere fasciste".


Lo ha detto Giuseppe Lupo, capogruppo del Pd all'assemblea regionale siciliana presentando una interrogazione al governatore che, in questo momento, ha anche la delega ai Beni Culturali, in attesa di trovare il sostituto dell'assessore Sebastiano Tusa morto nel tragico incidente aereo in Etiopia lo scorso marzo. "Il governo regionale ha annunciato di avere stanziato circa 14 milioni di euro per riqualificare e valorizzare tre borghi rurali costruiti negli anni '40 su incarico del governo fascista - spiega l'onorevole Lupo - Una decisione che è da attribuire all'assessore ad interim ai Beni culturali, ossia lo stesso presidente della Regione siciliana Nello Musumeci. Chiederò al governatore - prosegue Lupo - quali criteri, che non siano quelli di matrice ideologica e di fede politica, hanno spinto a selezionare questi tre borghi fra tutti quelli già censiti in condizioni di degrado che meriterebbero azioni di recupero e valorizzazione anche in rete e nella cornice dei Borghi più belli d'Italia".

I tre borghi in questione sono Borgo Lupo in provincia di Catania, Borgo Bonsignore nell'agrigentino e Borgo Borzellino (nella foto) in provincia di Palermo. Nell'interrogazione, firmata da tutti i deputati dem, si sottolinea come questa scelta caratterizzi un'azione amministrativa "che dirotta le risorse secondo criteri di ispirazione politica che non possono essere condivisi perché certamente non neutrali e meramente selettivi, in quanto fondati sulla fede politica, piuttosto che su un'azione sistemica e strategica indirizzata al recupero dell'architettura rurale". Il Pd ha chiesto di provvedere in tempi rapidi alla nomina dell'assessore per i Beni culturali, di rideterminare la scelta annunciata e l'iter amministrativo eventualmente avviato sui borghi selezionati e di predisporre un piano di valorizzazione secondo i criteri della pianificazione strategica territoriale che abbracci il complesso numero dei borghi rurali e ne predisponga il loro restauro, la tutela e il rilancio ai fini turistici nelle aree interne quale modello altro di turismo da fornire e sostenere.

Qualche giorno fa la Regione siciliana aveva annunciato di aver stanziato 14 milioni di euro per il recupero dei tre borghi finiti nel "mirino" del Pd. Si tratta di tre degli otto borghi costruiti, su decisione del governo italiano, dallEnte per la colonizzazione del latifondo siciliano tra il 1939 ed il 1943, passati allEras e poi allEsa, ormai in condizioni di quasi abbandono. I finanziamenti sono coperti dalle risorse che provengono da un fondo speciale, istituito presso l'assessorato regionale ai Beni culturali. Nello specifico, per il recupero di Borgo Lupo sono stati stanziati 5,7 milioni di euro; per Borgo Bonsignore il finanziamento è di 2,5 milioni di euro; al Borgo Borzellino, invece, sono stati destinati 5,5 milioni di euro.

http://www.ilgiornale.it/news/palermo/lupo-pd-presidente-musumeci-restaura-i-borghi-fascisti-1756055.html


news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news