LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

New York. Giovani e tutela dei beni culturali nel loro discorso allAssemblea Generale Onu
OnuItalia, 03/10/2019

Simone Mostratisi e Giulia Parenti, i due nuovi Youth Delegates Italiani, hanno messo la tutela dei beni culturali, in tutte le loro forme dai monumenti alle tradizioni immateriali al centro del loro intervento in Terza Commissione dellAssemblea Generale. I beni culturali permettono ai giovani di relazionarsi contemporaneamente al future e al passato, creando così una nuova realtà in cui i giovani diventano veri protagonisti nella ricerca di soluzioni alla crisi climatica, pace, sicurezza e crescita economica, hanno detto Giulia e Simone parlando in capacita nazionale e illustrando come il coinvolgimento dei giovani nella tutela dei beni culturali puo essere una chiave per un multilateralismo efficace: Le differenze culturali possono essere una fonte di conflitto, ma se i giovani, attraverso la promozione dei beni culturali, acquisiscono unintesa reciproca si potranno prevenire conflitti e rendere noi giovani protagonisti nello sviluppo e nella consolidazione di pace.

I delegati italiani hanno affermato il loro impegno nel rendere questa tematica centrale al loro mandato: Lidea dei beni culturali come strumento che i giovani possono sfruttare per promuovere lo sviluppo, la pace, sicurezza e crescita economica sarà al nucleo del nostro lavoro allOnu.

La tutela dei beni culturali è una tematica importante per lItalia. Come ricordato da Giulia e Simone allAssemblea, lItalia ha sempre posto la cultura al centro della sua Agenda per la Pace e la Sicurezza, promuovendo -assieme alla Francia- la risoluzione 2347 al Consiglio di Sicurezza: la prima della sua specie ad essere adottata, in cui veniva affrontata la distruzione ed il traffico di beni culturali durante i conflitti armati. LItalia ha appoggiato iniziative come la campagna dellUNESCO Unite4Heritage. E stata anche il primo Paese al mondo ad avere creato ununità di polizia dedicata alla protezione dei beni culturali, Il Nucleo dei Carabinieri per la Protezione dei Beni Culturali, che lavora a stretto contatto con più organizzazioni internazionali pertinenti.

Simone e Giulia aspirano ad un ruolo centrale per i giovani del mondo: I giovani posso essere un vettore principale per le promozione di una cultura di pace e dialogo Se guidiamo questa ricerca dinamica per la tutela dei beni culturali, una dinamica caratterizzata da scambi giovanili, iniziative e dialogo sulla base di un nostro lavoro con i musei, larte, lo sport e programmi per lazione ambientale, possiamo costruire un mondo libero dal pregiudizio ed ogni forma di discriminazione. (SB)

https://www.onuitalia.com/2019/10/03/youth-delegates-italiani-allasseblea-generale-giovani-e-tutela-dei-beni-culturali-nel-loro-discorso-allassemblea-generale/


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news