LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Archivio Alinari, pronti 14 milioni
LISA CIARDI
La Nazione, 04/10/2019

La Regione prepara lacquisizione del patrimonio d'immagini con una variazione di bilancio

Oltre 14 milioni in tre anni nella variazione di bilancio per acquistare larchivio Alinari. Dopo gli annunci, la Regione Toscana passa ai fatti e si prepara ad acquisire uno dei più importanti patrimoni fotografici esistenti in Italia. Qualche mese fa ha detto ieri la consigliera regionale del Pd, Elisabetta Meucci - suscitò molto sconcerto la decisione della società Fratelli Alinari di cessare lattività e lasciare la storica sede di Firenze. Come Consiglio regionale intervenimmo sulla questione approvando due atti mentre lassessore alla cultura Monica Barni annunciò un percorso che avrebbe coinvolto la società, la Soprintendenza e il ministero dei beni culturali. A seguito del quel percorso ora arrivano i primi atti concreti. La Regione sta passando dalle parole ai fatti ha spiegato la consigliera Meucci -. Infatti, in questi giorni ha preso il via nelle commissioni consiliari liter per approvare la seconda variazione al bilancio di previsione 2019-2021 che contiene la volontà della giunta regionale di procedere allacquisizione del patrimonio fotografico Alinari.

Per lesattezza la somma prevista è di 14 milioni e 640mila euro da impiegare in tre anni. Le risorse regionali serviranno a garantire lacquisizione di un immenso e straordinario patrimonio fotografico, bibliografico, archivistico, insieme alla sua custodia e conservazione. Nel pacchetto rientra anche lacquisizione della Stamperia dArte, altra eccellenza fiorentina.
Nel giugno scorso - prosegue la consigliera Meucci - il Mibac fornì allassessore regionale Barni una relazione con una valutazione economica congrua della collezione Alinari. Questo passaggio non formale ha consentito poi alla giunta di individuare con precisione le cifre da inserire nella variazione di bilancio che andremo ad approvare nelle prossime settimane. Sono particolarmente soddisfatta, da consigliera regionale e da fiorentina, perché salveremo unistituzione storica di enorme rilievo e proveremo a darle un futuro.

Oltre allo stanziamento di risorse, la manovra prevede la ricerca di nuove sedi, il trasferimento dei materiali, la previsione di un piano strategico di sviluppo culturale, la valutazione sulle forme giuridiche di gestione e una serie di entrate derivanti dai diritti di riproduzione delle immagini e dei marchi Alinari. Fratelli Alinari è la più antica azienda dellimmagine e della comunicazione del mondo, nata a Firenze nel 1852, fondata dai fratelli Leopoldo (18321865), Giuseppe (18361890) e Romualdo Alinari (18301890). Purtroppo però non è uscita indenne dalla crisi. Ora per questo prezioso patrimonio potrebbe iniziare una nuova vita.

https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/alinari-mibac-toscana-1.4816313


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news