LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Busto Arsizio. Ecco come diventerà lex carcere di via Borroni a Busto: cè il sì della Soprintendenza
Andrea Aliverti
Malpensa24, 04/10/2019

Finalmente arriva il parere positivo della Soprintendenza, ecco il via libera al progetto definitivo per il recupero dellex carcere di via Borroni. Lo ha dato la giunta Antonelli nella seduta di mercoledì, approvando un intervento da 800mila euro che verrà realizzato da Soceba, la società che ha curato il piano per la riqualificazione di piazza Vittorio Emanuele, dove oggi è sorta la Residenza del Conte. Esulta il sindaco Emanuele Antonelli: Dopo svariati anni di attesa, approvato il progetto di riqualificazione in polo culturale dellex carcere.

Si sblocca il recupero

Il parere favorevole della Soprintendenza per i beni culturali è pervenuto a Palazzo Gilardoni il 17 settembre. Lok è arrivato ad un progetto revisionato rispetto a quello che era stato ipotizzato alcuni anni fa, quando lamministrazione iniziò a ragionare concretamente su una riqualificazione che era rimasta per troppi anni solo sulla carta. Lopera è stata prevista nellambito dei 2,3 milioni di euro di interventi (oltre agli 800mila dellex carcere, ci sono altri 900mila per la messa in sicurezza del Conventino di via Matteotti) che lamministrazione ha concordato con il costruttore privato del piano integrato di piazza Vittorio Emanuele, in seguito alla rinuncia alla realizzazione dellautosilo interrato sotto la nuova piazza.
Questa nuova proposta mira ad aumentare la connessione interna al polo culturale, migliorando nel contempo laccessibilità allex edificio carcerario che consentirà una maggiore salvaguardia storica delledificio, evitando le seppur limitate demolizioni previste. Per consentire laccesso ai disabili verrà realizzato un ascensore esterno. Per quanto riguarda gli interni, oltre al completo rifacimento della copertura e della parte impiantistica, verranno mantenute le volte a mattoni dei soffitti.

Ampliamento del polo culturale

Costruito tra il 1851 e il 1854, in epoca austriaca, ledificio è stato utilizzato fino a 35 anni fa come carcere. Tanto che alle pareti delle celle sono ancora rintracciabili poster che richiamano alla vittoria dei Mondiali di calcio di Spagna 82, appesi dai detenuti che vi erano ospitati. Si tratta di un bene vincolato, che verrà destinato ad uso prevalentemente ricreativo: è prevista la realizzazione di una caffetteria al piano rialzato e di sale di lettura ai piani superiori ed in un locale del piano rialzato, alcune delle quali utilizzabili anche per mostre temporanee. Di fatto, sarà un altro ampliamento del polo culturale di Palazzo Marliani Cicogna, oggi costituito dalla Biblioteca e dalle Civiche raccolte darte, dopo lefficace riqualificazione della ex sala Zappellini, oggi Sala Monaco. Il recupero dellex carcere si inserisce infatti in un più ampio progetto di rilancio e valorizzazione del polo culturale cittadino destinando la struttura a finalità di tipo culturale. Il progetto cerca di non stravolgere, oltre il necessario, lattuale struttura dellimmobile.

https://www.malpensa24.it/busto-progetto-carcere-borroni/


news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news