LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Gualchiere di Remole, Italia Nostra e Idra in Soprintendenza
Nove da Firenze, 09/10/2019

Le associazioni chiedono chiarezza e trasparenza a Palazzo Vecchio

Con una nota congiunta, Italia Nostra e Idra comunicano che larch. Michele Cornieti, funzionario competente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le attività di tutela monumentale e paesaggistica per il territorio di Bagno a Ripoli, ha ricevuto stamani Leonardo Rombai e Girolamo DellOlio, in loro rappresentanza. Le due associazioni hanno chiesto infatti un incontro alla Soprintendenza sul tema delle trecentesche Gualchiere di Remole, allo scopo di verificare le intenzioni del Ministero chiamato dallart. 9 della Costituzione a tutelare il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

Le Gualchiere di Remole, si legge nel comunicato, rappresentano un unicum di rango non soltanto regionale, ma nazionale ed europeo - nel panorama delle testimonianze architettoniche che il passato consegna alla nostra e alle future generazioni. Abbondano a Firenze palazzi, chiese, ville e giardini di epoca medievale. Ma sulle sponde dellArno, proprietà del Comune di Firenze nel territorio di Bagno a Ripoli, lopificio già appartenuto alla famiglia Albizi e allArte della Lana è col suo austero aspetto di castellare guarnito del villaggio per le maestranze il solo ed ultimo manufatto che riporta visivamente alla memoria quella fase della manifattura tessile che ha fatto per secoli la fortuna di Firenze, la follatura dei pregiati panni di lana.

Definite dallo storico Fernand Braudel il maggiore impianto industriale dellEuropa pre-industriale, le Gualchiere di Remole - osservano Italia Nostra e Idra - sono state considerate per anni un peso di cui disfarsi da parte del Comune di Firenze, che le ha consegnate a giugno 2017 assieme alle sue pertinenze - a unasta andata deserta al prezzo irrisorio di 2,2 milioni di euro. Eppure, se è degno di fede quanto si è letto in uno scatto pubblicato in rete alcuni giorni prima che avesse luogo la gara, lo stesso sindaco di Firenze Dario Nardella così scriveva, in inglese, al principe Carlo dInghilterra: Sono estremamente grato a lei per la splendida opportunità che lei sta offrendo a me come sindaco di Firenze mettendo in evidenza l'importanza del prestigioso mulino delle Gualchiere di Remole. E proponeva: Io suggerirei di procedere a creare un comitato, una specie di task force, per iniziare a lavorare insieme e trovare soluzioni fattibili per i Mulini delle Gualchiere di Remole. La informo che vorrei personalmente far parte del comitato e che il capo del mio staff è coinvolto.

Oggi Palazzo Vecchio dichiara pubblicamente la scelta di recuperarne luso e la fruibilità, ma - lamenta Idra - in palese assenza di pubblicità agli atti e ai provvedimenti che darebbero corpo a questa apparente volontà.

A Italia Nostra e a Idra larch. Cornieti, da parte sua, avrebbe assicurato: La Soprintendenza, nellambito delle proprie attività istituzionali, si occuperà in maniera concreta della questione verificando lo stato di conservazione del bene, di dichiarato interesse culturale.

Le associazioni, da parte loro, hanno manifestato lauspicio che il piano di recupero e utilizzazione del complesso tenga conto dellesigenza di mantenere funzioni compatibili con la qualità del manufatto e del villaggio che intorno ad esso si sviluppa, a partire da quelle culturali, sociali e produttive che la preziosa presenza dellatelier dellartista Piero Gensini ha permesso di continuare a difendere e promuovere negli ultimi decenni.

Nel frattempo, le due associazioni attendono che i due Comuni di Firenze e Bagno a Ripoli rendano noti i contenuti e le reali caratteristiche del processo partecipativo ipotizzato, tenuto conto - scrivono "della molteplicità di soggetti di cittadinanza attiva protagonisti accanto allo scultore Piero Gensini, delle attività di presidio e salvaguardia di questa importante e insostituibile memoria storica".

https://www.nove.firenze.it/gualchiere-di-remole-italia-nostra-e-idra-in-soprintendenza.htm


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news