LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Appello per il recupero dellaeroporto di Guidonia
Tullio Cardia
Emergenza Cultura, 18/10/2019

Salviamo il Patrimonio storico dellAeroporto Alfredo Barbieri del Comune di Guidonia Montecelio: Direzione Superiore Studi ed Esperienze ex D.S.S.E.

La ex DSSE è un complesso di strutture tecnico-scientifiche che fu inserito nellAeroporto negli anni trenta, in cui lavorarono i cosiddetti Guidoniani, illustri ingegneri tra i quali il Prof. Ing. Luigi Broglio, Prof. Gaetano Arturo Crocco, Prof. Ing. Bernardino Lattanzi, ecc.

Furono costruite Gallerie del vento allavanguardia come quella a doppio ritorno, la Galleria ultrasonica, la Vasca idrodinamica, il Simulatore del vuoto, la Centrifuga per la sperimentazione del disorientamento spaziale utilizzato dal Centro studi e ricerche di Medicina aeronautica ecc.

La DSSE aveva in particolare la caratteristica di essere un unico polo dove venivano studiati tutti gli aspetti della ricerca aeronautica: aerodinamica, radiotecnica, ottica, fotografia, tecnologia degli strumenti, delle eliche ecc.

La storia della DSSE è riportata nel bel libro Vita ignorata del Centro Studi ed Esperienze di Guidonia del 1990 del Prof. Ing. Lattanzi che racconta anche i numerosi sforzi che sono stati fatti, insieme al Prof. Ing. Luigi Broglio, per rivalorizzare il Centro, senza però ottenere alcun risultato.

Queste strutture furono danneggiate dai bombardamenti e dai minamenti fatti dopo l8 settembre 1943 e da allora versano in un continuo degrado ambientale.

Ciononostante sono state così importanti dal punto di vista storico per la scienza aeronautica, che Cape Canaveral nel 1988 ne ha voluto il gemellaggio.

Negli anni 1999/2000 si pensò a come recuperare e valorizzare il comprensorio della D.S.S.E., di circa 18 ettari, istituendo un Gruppo di Lavoro con lAeronautica Militare/Genio e il Comune di Guidonia.

Così, su richiesta del Comune nel Gruppo di Lavoro fu consegnato da chi scrive un elaborato: Elementi riassuntivi di un progetto per un Centro Internazionale Aeronautico Alessandro Guidoni redatto seguendo i consigli del Prof. Ing. Luigi Broglio, del Prof. Ing. Bernardino Lattanzi e di altre personalità del settore, che prevedeva la valorizzazione della DSSE secondo quanto previsto dal D.Lgs. n. 490 del 29 ottobre 1999, indicando allart 3 tra le Categorie speciali di beni culturali il comma f) i beni e gli strumenti di interesse per la storia della scienza e della tecnica aventi più di cinquanta anni.

Ma purtroppo, dopo limprovvisa scomparsa del Prof. Ing. Luigi Broglio avvenuta sempre nello stesso periodo, ci sono state interferenze in questo procedimento. Cè chi ha paragonato la D.S.S.E allex mattatoio e al gasometro di Roma, mentre qualcun altro ha proposto addirittura che i ruderi venissero abbattuti, trovando la ferma opposizione di tutti.

Non avendo avuto più notizie in relazione agli impegni sottoscritti, lIng. Bernardino Lattanzi, insieme a tanti altri professori, ingegneri e tecnici interessati alla tutela e alla salvaguardia della DSSE, si rivolsero molto preoccupati al MIBAC, esponendo lintera questione.

Unarea attualmente abbandonata che dovrebbe invece essere recuperata alla fruizione dei cittadini, insieme al suo patrimonio storico-scientifico, e che invece rischia la sua dismissione da parte del Demanio e il conseguente abbattimento dei ruderi presenti, in assenza di vincolo.

In uno dei suoi interventi lallora Direzione Regionale del MIBACT ha indicato, con una lettera del 15/05/2012, la procedura amministrativa prevista dalla legge per il recupero e la valorizzazione della DSSE: Vincolo Tutela diretta/Messa in sicurezza Commissione di Esperti. Procedura mai attivata concretamente dal Ministero, e il procedimento per lapposizione del vincolo tuttora langue negli Uffici della SABAP Metropolitana di Roma.

Questo malgrado tutti i successivi eventi hanno visto intervenire più volte il Parlamento, la Regione Lazio, Associazioni, gruppi di ingegneri, tecnici ecc. sollecitando lapplicazione di questa procedura.

La D.S.S.E, esposta ancora al degrado ambientale dal 1943 (76 anni), è ora recintata con cartelli con scritto: Pericolo di crolli.

Per questo è urgente e necessaria lurgente apposizione del vincolo dii salvaguardia alla DSSE, la sua messa in sicurezza e la nomina di una Commissione di Esperti per la stesura del Progetto di Fattibilità, prima che i ruderi crollino insieme alla loro memoria e a quella di tutti i valorosi Guidoniani che vi operarono. E la conseguente messa a disposizione dellintera area ala pubblica fruizione da parte dei cittadini.

Per tale motivo lanciamo questo appello: recuperare una eccellenza dellAeronautica Italiana è un dovere civile per chi ha a cuore il patrimonio storico, culturale e scientifico del nostro Paese.

https://emergenzacultura.org/2019/10/18/appello-per-il-recupero-dellaeroporto-di-guidonia/#more-7619


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news