LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino. Sul futuro della Cavallerizza si spaccano i Cinquestelle
Fabrizio Assandri
La Stampa, 25/10/2019

Tutti su posizioni diverse. Mentre gli occupanti della Cavallerizza al termine dell'assembra di ieri pomeriggio bocciano il masterplan della sindaca e dell'assessore Antonino Iaria sul futuro del complesso di via Verdi - definendolo un'idea di valorizzazione esclusivamente economica - saltano fuori divisioni da tutte la parti. La più evidente è quella interna ai 5 Stelle, che rischia tra l'altro di far rinviare la presentazione (il 31 ottobre) del masterplan per il recupero della Cavallerizza Reale. Lo dice bene la capogruppo Valentina Sganga: Noi quel piano non lo conosciamo ancora. Prima di partire bisogna fare un passaggio interno alla maggioranza per discuterlo.
Di qui, il rinvio. Da parte di Cassa depositi e prestiti, invece, c'è l'intenzione di rispettare i patti con il Comune, cioè di consegnare il progetto il 31 ottobre.
Che cosa accadrà se ognuno andrà per la propria strada e non si troverà una mediazione? Che s'acuiranno le tensioni. E Damiano Carretto fa che mettere le mani avanti e annuncia: Se quel piano non prevederà il rispetto delle nostre promesse elettorali, valuterò seriamente l'ipotesi di lasciare i 5 Stelle. L'assessore Antonino Iaria, invece, per il momento sceglie la strada di non sbilanciarsi e si limita a un secco no comment.
Insomma, sebbene su posizioni differenti la questione Cavallerizza domina il dibattito. Dentro e fuori le vecchie mura. E mentre gli occupanti annunciano che il festival che doveva partire oggi e durare fino a domenica Ménage à trois è stato rinviato, vanno avanti i lavori per eliminare ogni possibile irregolarità, a partire proprio dagli attacchi elettrici abusivi. Se ne è riparlato alla presenza del prefetto Palamba. I tecnici controlleranno i contatori delle associazioni che gravitano in Cavallerizza: ogni anomalia di collegamento sarà staccata. Ancora dubbi, invece, sugli interventi sul teatro. Che avrebbe bisogno anche di una visita della Commissione di vigilanza, essendo che viene usato per eventi e feste. A cui partecipano parecchie persone.
Sullo sfondo di questa storia c'è un altro tema caldo: quello del regolamento sui beni comuni. Anche su questo la maggioranza non parla all'unisono. Se per Chessa La priorità assoluta deve essere la sicurezza e la tutela della struttura (anche arrivando allo sgombero degli occupanti) Carretto ha una visione differente. E per lui il regolamento avrà il compito di traghettare la situazione attuale in una in cui il Comune riconosce come un bene l'uso pubblico di quella struttura, accompagnandola alla legalità.
Ma anche qui è un ginepraio: il regolamento a cui ha lavorato l'assessore Marco Giusta dovrà essere approvato a breve. Ma prima ci sarà un incontro con i comitati e gli occupanti. Che hanno già espresso più di una perplessità e se non si dovesse arrivare a una quadra potrebbe essere un altro fronte aperto. Che potrebbe far affondare il tentativo di costruire un percorso condiviso.



news

03-04-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 aprile 2020

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

Archivio news