LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MASSA CARRARA - Le colonie diventino un polo universitario
Tirreno Massa Carrara di martedì 29 ottobre 2019, pagina 5




LA PROPOSTA DEL PSI Le colonie diventino un polo universitario II partito chiede ai rappresentanti politici di attivarsi La Motta può diventare un centro sanitario qualificato MASSA. Il Partito socialista italiano si dice a favore della proposta del consigliere comunale Andrea Barotti sul futuro delle colonie e aggiunge la sua idea: Tempo fa avevamo promosso l'idea di recuperare la Ettore Motta convertendola in un centro sanitario, altamente qualificato, ove collocare importanti servizi che oltre a dare una risposta al territorio porterebbero, con importanti benefici economici, pazienti da altre zone della regione o del paese. I socialisti si mettono anche in scia della proposta di Barotti: La possibilità, prospettata dal consigliere civico, di utilizzare, aprendo un tavolo a cui partecipino istituzioni, fondazione marmo e proprietà, la ex Colonia Torino e Olivetti per creare una sede distaccata dell'Università di Pisa o della Scuola Nazionale di Amministrazione, è, senz'ombra di dubbio, una opportunità che deve essere percorsa poiché permetterebbe di dare una destinazione, diversa, dalla solita edilizia residenziale o commerciale, di carattere pubblico in grado di rilanciare, non solo dal punto di vista culturale, il nostro territorio. I socialisti ritengono infatti che le università, specie se di grande livello, attirano studenti e pertanto, come altre città dimostrano, contribuiscono alla crescita economica di una comunità; avremmo, certamente, maggiori probabilità, rispetto ad altre opzioni di aumentare il numero di occupati considerando che il polo universitario avrebbe necessità di servizi accessori e che i settori commerciale, dell'intrattenimento e della ristorazione vedrebbero aumentare la loro rispettiva domanda. L'invito ad attivarsi viene rivolto ai rappresentanti della comunità, dal livello amministrativo locale a quello nazionale. Le idee che, in ambito locale, sono state lanciate dovrebbero essere raccolte o perlomeno discusse da chi rappresenta la comunità sia a livello comunale che in ambito sovra locale; ad oggi, purtroppo, notiamo che il silenzio, fatto salvo il baccano generato dalle scaramucce interne alla maggioranza consigliare, regna sovrano. Le difficoltà dell'Amministrazione Persiani rendono difficile, vista anche la poca propensione all'ascolto di quanto le minoranze propongono, immaginare che il sindaco possa sostenere, per le ex colonie, un progetto differente da quello ipotizzato dalla precedente giunta e che ricalca, con le opportune diversità, il piano del comparto stazione . A fronte di una tale situazione politica i rappresentanti regionali del territorio, in particolare chi fa parte di quelle forze che sostengono il presidente Enrico Rossi o il governo dovrebbero intervenire.



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news