LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pisa, riapre i battenti il Museo dell'Opera del Duomo
di Banti Alessandro
Toscana Oggi di domenica 27 ottobre 2019, pagina 13

Pisa, riapre i battenti il Museo dell'Opera del Duomo Posa e la sua Piazza dei Miracoli si riappropriano di un gioiello: dopo cinque anni di lavori, per un costo complessivo di sei milioni e mezzo di euro, riapre il Museo dell'Opera del Duomo con un nuovo percorso, curato da una squadra di studiosi e restauratori guidata dal professor Marco Collareta, e un allestimento spettacolare di cui si sono occupati gli studi di architettura di Adolfo Natalini e di MagnieGuicciardini coordinati dall'ingegner Giuseppe Bentivoglio. 380 opere suddivise in 26 sezioni tra le sale e il chiostro interno da cui si gode una visuale unica sulla Torre Pendente. Le opere provengono proprio dalla Piazza dei Miracoli e dai suoi monumenti, opere nel tempo sostituite con copie o con altre opere. Tutte insieme raccontano la devozione e la magnificenza di Pisa a partire dal XII secolo. Un museo ripensato per renderlo fruibile a tutti, non solo a studiosi o addetti ai lavori: la disposizione delle opere si presenta di più facile lettura, anche con 1 utilizzo di un apposito apparato didascalico e con postazioni multimediali. Al piano terra, dedicato alla grande scultura pisana, la presentazione non è soltanto cronologica ma anche per monumento di appartenenza, partendo dalla Cattedrale per finire con il campanile. La prima sala espositiva è dedicata alla porta di San Ranieri di Bonanno Pisano per poi trovare i capolavori scultorei di Andrea, Nicola e Giovanni Pisano, i più grandi maestri dell'arte medievale. Al primo piano troviamo soprattutto arredi interni come crocifissi, tarsie lignee, paramenti, libri liturgici, calici e candelieri, per sottolineare come gli edifici religiosi siano soprattutto luoghi di Fede. Nel portico del chiostro trovano spazio le grandi sculture del secondo ordine del Battistero raffiguranti la Madonna con Bambino, gli Evangelisti e i Profeti scolpiti da Giovanni Pisano. Tra le novità rispetto all'allestimento precedente il trittico della Madonna in trono e santi, tempera e olio su tavola di Spinello Aretino, il Cristo ligneo Borgognone proveniente dalla chiesa di Sant'Anna e, perla prima volta esposti al pubblico, i segni del potere dell'imperatore del Sacro Romano Impero Enrico VII di Lussemburgo: la corona, lo scettro e il globo in argento dorato realizzati da maestranze pisane e un bellissimo drappo di seta in cui erano avvolti i suoi resti, oggetti recuperati nella tomba dell'Imperatore custodita nel transetto della Cattedrale durante una ricognizione effettuata nel 2014. Spostate, in attesa di altra collocazione, alcune opere etrusche ed alcuni dipinti non più in linea con il nuovo percorso museografico. Un museo che punta a diventare una forte attrazione in una Piazza già tra le più conosciute al mondo: un altro miracolo in Piazza come lo ha definito Pierfrancesco Pacini, presidente dell'Opera della Primaziale



news

23-02-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 febbraio 2020

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

Archivio news