LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Gioconda in realtà virtuale fa litigare il mondo dell'arte
di Minucci Emanuela
Stampa di lunedì 4 novembre 2019, pagina 25


Un tête-à-tête con La Gioconda. Incontro ravvicinato con la nobildonna più famosa del mondo. Maggio dentro le pieghe del suo vestito e fra le ciocche dei suoi capelli. Volo radente sulle montagne che le fanno da sfondo. Così lo sguardo non si posa più - rapito - sul capolavoro di Leonardo, ma lo penetra sino a percepire il respiro dell'arte in quello di Monna Lisa. È la novità che più sta facendo discutere gli appassionati di Leonardo nel 5000 anniversario della morte. Una piccola e futuribile mostra offerta ai visitatori che si mettono in coda per godere - in media per 47 secondi a testa - del capolavoro per definizione. Si intitola Beyond the glass, e permette, attraverso una maschera 3D, il tour virtuale dentro l'opera, Insight the painting. Un lavoro rigoroso che sarà fruibile sino al 24 febbraio 2020, a corredo della grande mostra su Leonardo. C'è già chi, però, fra i più rigorosi storici dell'arte, parla di baracconata. Al di là dei contenuti, i puristi contestano il principio generale: si è osato abbinare la Gioconda - passi per quando accadde con Van Gogh e Klimt e chissà mai perché - a una virtual reality experience, quasi come se il racconto racchiuso nel quadro di Leonardo non fosse di per sé sufficiente. Dentro e fuori dal museo - soprattutto sui social - la polemica monta. Ma si pub accostare il Genio a visori e joystick? - twitta un critico d'arte -. La Rivelazione non ha bisogno di indagini, non si tratta del luogo di un delitto, ma di un capolavoro. A lui e ai tanti altri che parlano di approccio irriverente, risponde Dominique de Font-Réaulx, direttore del dipartimento Interpretazione culturale del Louvre. Nessuno qui ha voluto giocare con Leonardo: si è lavorato in modo scientifico per offrire un'esperienza immersiva nel capolavoro. Secondo la sua équipe, questa visione in 3D permetterà ai visitatori di conoscere la Gioconda al di là dei miti e delle leggende che l'hanno accompagnata per più di 500 anni. Se i professori non ci stanno, il pubblico del Louvre, quello che oggi preferisce i selfie alla meditazione di fronte ai quadri, apprezza questo bagno di tecnologia in salsa cinquecentesca. E fra poco-annunciano al museo - sarà possibile camminare dentro al Louvre rimanendo a casa propria, e soffermarsi su tutte le opere preferite, non solo sulla Gioconda. Come nuovo programma di una playstation, va riconosciuto, non è male



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news