LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sardegna. Barumini capitale del turismo culturale, domani lapertura del VI Expo.
Casteddu online, 28/11/2019

LEuropa e le isole del Mediterraneo si uniscono alla Sardegna e guardano al suo modello vincente e ormai riconosciuto di buona gestione del patrimonio storico-archeologico-culturale: Barumini con il sito di Su Nuraxi e Casa Zapata. Loccasione di incontro sarà domani 29 novembre e sabato 30 con la sesta edizione dellExpo del turismo culturale in Sardegna, che anche questanno si conferma appuntamento di riferimento dellofferta turistico-culturale dellIsola.

Levento organizzato dalla Fondazione Barumini Sistema Cultura, di concerto con il Comune di Barumini e col patrocinio del Polo Museale della Sardegna, si rinnova anche nelledizione 2019 e proporrà ai visitatori un viaggio tra i beni culturali e archeologici del suo territorio, mostrando le eccellenze artigianali ed enogastronomiche della Sardegna. E proprio lisola, con Barumini, si conferma anche e sempre più centro del Mediterraneo e cuore pulsante per il turismo culturale grazie al processo intrapreso da Fondazione e Amministrazione comunale finalizzato a favorire un modello di crescita sociale ed economica incentrato su tutela e valorizzazione dei beni storico-artistici. Linaugurazione delledizione 2019 dellExpo scatterà puntale alle ore 9 di venerdì 29 novembre con lapertura degli stand espositivi allinterno del Centro culturale Giovanni Lilliu, che accoglierà 37 beni culturali sardi più 25 operatori isolani dellenogastronomia e artigianato. Ospiti deccezione delledizione 2019 saranno: il museo a cielo aperto di Minorca, con i suoi monumenti megalitici candidati al riconoscimento dellUnesco a patrimonio dellUmanità, il sito siciliano Val di Noto già Patrimonio Unesco con le sue città tardo barocche e lospite donore delledizione 2019: Matera, capitale europea della cultura. Per tutte le giornate dellevento i tour operator nazionali con gli operatori sardi potranno incrociare domanda e offerta con lobiettivo di concretizzarsi nella realizzazione di prodotti turistici spendibili a livello internazionale.

POLO MUSEALE. Anche questanno lExpo del turismo a Barumini apre alle realtà nazionali e internazionali i nostri siti archeologici e museali, mettendo in primo piano la centralità culturale dellisola, sostiene la direttrice del Polo museale della Sardegna, Giovanna Damiani che parteciperà agli appuntamenti della manifestazione. In questi ultimi anni è stato fatto un importante lavoro di valorizzazione dei beni culturali della Sardegna cercando di offrire ai visitatori unofferta integrata basata sempre di più sulle aspettative e le istanze provenienti proprio dai fruitori dei nostri beni archeologici, aggiunge. Per la direttrice del Polo Museale lintento che vogliamo raggiungere è quello di continuare a creare le migliori condizioni affinché si possano aumentare i visitatori nellisola e sui nostri siti di interesse storico e archeologico conclude Damiani presentando percorsi culturali e scientifici che riescano a portare la Sardegna fuori dai suoi confini, perché lIsola ha bisogno di essere esportata e fatta conoscere al resto dItalia e nel mondo.

GLI APPUNTAMENTI. Tra gli appuntamenti clou dellExpo il convegno intitolato Conservazione e valorizzazione di Siti Unesco nelle isole del Mediterraneo. Casi di studio nazionali ed internazionali. I lavori, ai quali parteciperanno importanti ospiti ed esperti di settore, permetteranno di effettuare un confronto al livello nazionale e internazionale sulla conservazione, il restauro e la valorizzazione del bene culturale, riconosciuto come patrimonio mondiale dellUmanità. A seguire il workshop Unesco Academy, organizzato dallassociazione Giovani Unesco. Altro momento di rilievo, sabato 30 novembre, sarà il dibattito sulle nuove tecnologie applicate ai beni culturali intitolato: Nuove tecnologie e Beni culturali in Italia. Best practices a confronto. Durante lincontro con esperti nazionali del mondo game e della realtà virtuale, saranno introdotte le nuove tecniche di coinvolgimento dellutente e saranno presentati casi di successo. Tra le grandi novità delledizione 2019 la Fondazione e il Comune di Barumini presenteranno il progetto Nuhar 3D, ricostruzione virtuale del nuraghe sotto il Palazzo Zapata. Ma lExpo del turismo è anche dedicato al confronto tra tour operator e le imprese isolane. Per tutte le giornate dellevento gli operatori potranno incrociare domanda e offerta con lobiettivo di concretizzarsi nella realizzazione di prodotti turistici spendibili a livello internazionale. Tra gli altri appuntamenti si segnalano i laboratori del gusto Slow Food per adulti e bambini, con momenti di animazione, spettacoli e degustazioni di prodotti tipici sardi offerti a visitatori e addetti ai lavori. Expo del turismo è anche intrattenimento. Attesissimo ospite delledizione numero sei dellevento sarà lattore Jacopo Cullin che dopo la proiezione del film LUomo che comprò la Luna del regista Paolo Zucca, presenterà il suo nuovo spettacolo nei locali del centro culturale Giovanni Lilliu. Ultima, e non per importanza, novità di questanno sarà lEducational tour con i giornalisti che potranno assistere alla manifestazione e conoscere le offerte culturali, archeologiche e museali dellintera Regione.

https://www.castedduonline.it/barumini-capitale-del-turismo-culturale-domani-lapertura-del-vi-expo/


news

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

03-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 DICEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news