LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Quanto vale un affresco? Nasce Open Care Art Advisory
Ada Masoero
Il Giornale dell'Arte numero 402, novembre 2019

Un servizio per la valutazione di opere difficili da stimare perché prive di riferimenti di mercato


Dal mese di novembre Open Care Servizi per l’Arte arricchisce di una nuova offerta il settore (avviato 15 anni fa) di consulenza per l’arte, grazie alla sinergia tra il proprio Dipartimento di Art Consulting e Vasaris, società milanese di valutazioni e consulenze d’arte fondata nel 2007.

La nuova società, Open Care Art Advisory, presieduta da Liliana Cherubin e diretta da Lorenzo Bruschi, cofondatore di Vasaris, proseguirà nell’impegno, comune alle sue due componenti, della valutazione dei patrimoni artistici di istituzioni e di privati, e della consulenza nella vendita e acquisto di opere d’arte, ma presenterà alcune novità.

Lorenzo Bruschi, formazione d’architetto e da sempre appassionato collezionista, con una lunga militanza da esperto nell’assicurazione delle opere d’arte, spiega che: «Vasaris è stata fondata da me e Roeland Kollewijn per costituire un polo di riferimento per il mercato dell’arte, ambito fortemente intaccato da asimmetrie informative. Da esperto d’arte di una compagnia assicurativa, avevo visto troppe expertise compiacenti e, poiché quando si parla di opere d’arte si parla anche di asset finanziari, mi ero reso conto dell’urgenza di offrire un punto di vista terzo a istituzioni e privati. Abbiamo perciò aderito al settore Art&Antiques di Rics (Royal Institution of Chartered Surveyors), associazione di periti immobiliari inglesi fondata nell’800, che si serve di parametri internazionali rigorosi e standardizzati e i cui membri sono tenuti a osservare un rigido codice etico. Requisiti, questi, che sono ormai prassi nel settore immobiliare (non sempre, però, nell’arte) e che sono in grado di garantire i soggetti interessati, evitando loro di affidarsi a persone non qualificate».

Altra specificità di Open Care Art Advisory è quantificare il valore di quei beni privi di riferimenti di mercato come l’heritage, gli archivi privati e aziendali, gli affreschi, cioè quelle realtà che non possono essere valutate con i criteri del market value: «Il valore economico di un museo, per esempio, continua Bruschi, non può ridursi al numero dei biglietti staccati. C’è, infatti, una forte ricaduta sul territorio che va tenuta in considerazione. Il caso forse più esemplare è quello degli affreschi di pregio nei palazzi storici. Al momento di alienare l’immobile, come quantificare il valore dei dipinti murali in situ? In tal caso occorre un approccio multidisciplinare, che sappia calcolarne tutte le componenti. In quest’ambito noi siamo specializzati e questo nostro servizio rappresenta un unicum in Italia. La nuova sinergia completa così la gamma dell’offerta alla clientela».

https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/quanto-vale-un-affresco-nasce-open-care-art-advisory/132246.html


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news