LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Triennale sfratta lOld Fashion
Gianni Santucci
Corriere della Sera - Milano 19/12/2019

La discoteca finita più volte nella bufera. La decisione comunicata al Comitato per la sicurezza

La discoteca Old Fashion, ospitata nel Palazzo dellArte dal 1933, sarà sfrattata. La decisione della Triennale è stata comunicata al Comitato per lordine e la pubblica sicurezza nellultimo vertice, che riunisce le massime autorità cittadine ed è guidato dal prefetto Renato Saccone. Diversi episodi di violenza sono avvenuti negli ultimi anni allesterno della discoteca: violenze sessuali e aggressioni. Stabilita una doppia linea di controllo: interna, per evitare somministrazione dalcol a minorenni, ed esterna dove si aggirano tassisti abusivi. In questo contesto la Triennale ha comunicato al locale, riferimento per star e studenti, la disdetta dellaffitto dal 2022.
La decisione della Triennale è contenuta nel verbale della riunione del Comitato per lordine e la sicurezza pubblica che sè tenuta in prefettura lo scorso 11 dicembre. Quel giorno, il prefetto Renato Saccone e i vertici delle forze dellordine, con i rappresentanti del Comune e della Procura, riflettono sulle possibili azioni per aumentare la sicurezza intorno alle discoteche e prevenire i casi di violenza sessuale in aumento alluscita dai locali. Si decide di aumentare lilluminazione e i controlli, contrastare di più i parcheggiatori e soprattutto i tassisti abusivi. Gli eventi più gravi sono avvenuti negli ultimi anni intorno allOld Fashion: lultimo violenza sessuale è avvenuta a ottobre tra le macchine parcheggiate allesterno. Ed è proprio durante quella riunione che la Triennale comunica formalmente al Comitato, e dunque a tutte la massime autorità cittadine, che il contratto daffitto con lOld Fashion non sarà rinnovato e che la disdetta verrà al più presto comunicata ai gestori del locale. La discoteca dovrà dunque abbandonare la sua sede storica, i locali del Palazzo dellArte che saffacciano sul parco Sempione. La scadenza è fissata per il 2022.

Discoteca famosa, frequentatissima, in una delle location più affascinanti di Milano. Ma proprio allesterno dellOld Fashion negli ultimi anni si contano alcuni fatti di violenza gravissimi. A gennaio 2018 la polizia ferma un tassista abusivo (30 anni, albanese) accusato di due violenze sessuali: alle ragazze aveva proposto un passaggio alluscita dellOld Fashion. A luglio 2018 i carabinieri arrestano un altro tassista abusivo (61 anni, egiziano) che ha violentato una studentessa dopo averla agganciata vicino al chiosco, sempre alluscita dellOld Fashion. Tre aggressioni che hanno in comune un elemento: i tassisti abusivi hanno approfittato della stanchezza e dellabuso di alcool da parte delle ragazze.

E proprio su questo si è concentrata lultima riunione del Comitato in prefettura: perché secondo le segnalazioni di polizia, carabinieri e Procura, alcuni tassisti abusivi che si aggirano fuori dalle discoteche hanno precedenti penali per aggressioni e violenze sessuali, e dunque è ipotizzabile che nel proporsi alle ragazze cerchino quelle sole e poco lucide dopo una serata a ballare.

I controlli dunque avverranno su un doppio binario: sia allinterno dei locali (per evitare che venga venduto alcol a minorenni o ragazzi già ubriachi), sia allesterno (per allontanare i tassisti abusivi). Proprio per lesterno dellOld Fashion, dove le auto sono gestite da parcheggiatori abusivi e lasciate nelle aiuole, la prefettura incontrerà le Ferrovie Nord, che hanno unarea vicina: lipotesi è che possa diventare il parcheggio del locale, con un percorso protetto e ben illuminato che porti alla discoteca.

Risale al primo luglio 2018 il tentato omicidio di Niccolò Bettarini, figlio di Simona Ventura, colpito con numerose coltellate nei giardinetti fuori dallOld Fashion. Dopo quellepisodio, lallora questore Marcello Cardona chiuse il locale per 30 giorni. Dopo la decisione del Tar, che sospese il provvedimento, lallora ministro degli Interni Matteo Salvini andò proprio allOld Fashion, il 12 luglio, e si fece ritrarre accanto al titolare, Roberto Cominardi.

Lultima violenza sessuale è avvenuta tra le macchine allesterno della discoteca, a metà ottobre scorso. Dopo quellaggressione il presidente della Triennale, Stefano Boeri, diffuse una nota: Si è consumato un fatto di estrema gravità che purtroppo non rappresenta un caso isolato, ma aveva già avuto un precedente nel 2018. In quella occasione Triennale aveva riportato lattenzione su un tema che da anni affligge listituzione, evidenziando i numerosi problemi relativi allordine e alla sicurezza nelle aree intorno al Palazzo dellArte. E ancora: È inammissibile che atti di questa gravità ancora si ripetano. Triennale in quanto istituzione culturale in costante dialogo con la città non può non prendere una posizione forte nei confronti di questi atti di violenza. Tra le righe di quella posizione si leggeva che la convivenza fra Triennale e Old Fashion, dopo tentativi di collaborazione e dialogo, non era più possibile. La separazione arriva con la disdetta del contratto.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news